Europei 1983: I risultati maschili. Oro all’Urss

13

1983: Berlino Est (17-25/9) – Vincitore Urss

Per la quinta volta consecutiva la Polonia fallisce l’attacco ai sovietici. Si consola con la medaglia d’argento. L’Urss inizia ad invecchiare, ma rimane saldamente in vetta.
Un eccezionale Franco Bertoli, nominato per acclamazione “Mister Europa”, trascina l’Italia alle soglie del bronzo: in vantaggio per 2-1 e 11-6 nel quarto set con la Germania Est (ultima a quota zero), gli azzurri si bloccano all’improvviso e il bel sogno sfuma. Resta un quarto posto che è il nostro miglior risultato dopo il terzo rango dell’edizione d’esordio del 1948.

Formula: 12 squadre in tre gironi eliminatori da 4. Le prime due per la poule dal 1° al 6° posto (validi i risultati degli scontri diretti della prima fase), le ultime due partecipano dal 7° al 12°.

Fase eliminatoria: Girone A (Erfurt): Urss-Olanda 3-0, Cecoslovacchia-Finlandia 3-0; Cecoslovacchia-Olanda 3-2, Urss-Finlandia 3-1; Finlandia-Olanda 3-0, Urss-Cecoslovacchia 3-0. Classifica: Urss (9-1) 6, Cecoslovacchia (6-5) 4, Finlandia (4-6) 2, Olanda (2-9) 0.

Girone B (Suhl): Polonia-Francia 3-2, Italia-Romania 3-2; Romania-Francia 3-2, Polonia-Italia 3-1; Italia-Francia 3-1, Polonia-Romania 3-2. Classifica: Polonia (9-5) 6, Italia (7-6) 4, Romania (7-8) 2, Francia (5-9) 0.

Girone C (Berlino): Germania Est-Ungheria 3-0, Bulgaria-Grecia 3-0; Bulgaria-Ungheria 3-1, Germania Est-Grecia 3-1; Ungheria-Grecia 3-1, Bulgaria-Germania Est 3-0. Classifica: Bulgaria (9-1) 6, Germania Est (6-4) 4, Ungheria (4-7) 2, Grecia (2-9) 0.

Finali: 1°-6° (Berlino): Italia-Cecoslovacchia 3-2, Polonia-Germania Est 3-1, Urss-Bulgaria 3-0; Polonia-Bulgaria 3-2, Urss-Italia 3-1, Cecoslovacchia-Germania Est 3-0; Urss-Germania Est 3-0, Italia-Bulgaria 3-2, Polonia-Cecoslovacchia 3-0; Bulgaria-Cecoslovacchia 3-0, Germania Est-Italia 3-2, Urss-Polonia 3-1. Classifica: Urss (15-2) 10, Polonia (13-7) 8, Bulgaria (10-9) 4, Italia (10-13) 4, Cecoslovacchia (5-12) 2, Germania Est (4-14) 2.

7°-12° (Suhl): Grecia-Romania 3-0, Olanda-Ungheria 3-0, Finlandia-Francia 3-0; Romania-Ungheria 3-2, Finlandia-Grecia 3-1, Olanda-Francia 3-0; Finlandia-Ungheria 3-1, Grecia-Francia 3-1, Romania-Olanda 3-1; Francia-Ungheria 3-2, Grecia-Olanda 3-0, Romania-Finlandia 3-0. Classifica: Finlandia (12-5) 8, Romania (12-8) 8, Grecia (11-7) 6, Olanda (7-9) 4, Ungheria (8-13) 2, Francia (6-14) 2.

Classifica finale: 1° Urss, 2° Polonia, 3° Bulgaria, 4° Italia, 5° Cecoslovacchia, 6° Germania Est, 7° Finlandia, 8° Romania, 9° Grecia, 10° Olanda, 11° Ungheria, 12° Francia.

I vincitori: Belevitsch, Chkurikin, Dillenburg, Loor, Moliboga, Pantchenko, Sapega, Savin, Selivanov, Sidellnikov, Sorokolet, Zaitsev. All.: Platonov.

Gli azzurri: Bertoli (Panini Mo), Dal Fovo (Panini Mo), Dametto (Kappa To), Errichiello (Santal Pr), Lanfranco (Santal Pr), Lazzeroni (Casio Mi), Lucchetta A. (Panini Mo), Negri (Santal Pr), Rebaudengo (Kappa To), Sacchetti (Edilcuoghi Mo), Vecchi (Santal Pr), Vullo (Kappa To). All. Prandi.