Europei: Blengini presenta il torneo. “Servirà un approccio cattivo”

MONTPELLIER – Nella conferenza stampa della vigilia dell’Europeo ha parlato anche il Ct azzurro Gianlorenzo Blengini.

“Ci apprestiamo a disputare un Europeo difficile, sappiamo che al di là della durata è una manifestazione piena di top team. Il torneo maschile vede ai nastri di partenza sempre squadre di primissimo livello con almeno cinque formazioni che anche a livello mondiale sono sempre in grado di dire la loro. Noi però siamo una delle squadre che fa parte di questo gruppo e vogliamo fare la nostra parte. Ci presentiamo alla manifestazione consapevoli delle difficoltà ma anche delle nostre possibilità. A livello maschile la competitività è sempre molto alta, ma è il nostro mondo e lo conosciamo perfettamente”.

Blengini prosegue: “Sarà importante gestire al meglio la parte mentale; abbiamo detto a più riprese che la qualificazione olimpica rappresentava l’obiettivo principale della stagione, ma ora non dobbiamo sentirci appagati per ciò che abbiamo fatto. Sarà importante approcciare con cattiveria a questo torneo. Il calendario ci metterà di fronte alle squadre più quotate nelle ultime due gare, ma come ci insegna la storia recente (si fa riferimento all’Australia nel Torneo di Qualificazione Olimpica, ndr) ogni avversaria va affrontata con rispetto e concentrazione massima. Di certo sulla carta questo tipo di calendario ci permette una crescita progressiva ma guai a sottovalutare chi sta dall’altra parte della rete”.

Ultimo commento è sull’avversaria di domani: “Affronteremo il Portogallo che ha dei giocatori esperti che hanno giocato in Italia e che abbiamo già affrontato in VNL quest’anno con un assetto molto simile. Rispetto a giugno hanno cambiato uno dei due schiacciatori e il libero, ma l’ossatura della squadra è la stessa. Giocano una buona pallavolo e noi dovremo essere bravi a esprimerci sui nostri livelli per non avere problemi”.     

Sostieni Volleyball.it