Europei F.: Azzurre al via. Il primo passo è il modesto Portogallo

Allenatori e capitane della Pool B di Lodz
Allenatori e capitane della Pool B di Lodz

LODZ – Mancano meno di ventiquattro ore all’esordio dell’Italia nel Campionato Europeo femminile 2019 che si svolgerà in Turchia, Polonia, Ungheria e Slovacchia dal 23 agosto all’8 settembre.

Nella prima sfida della rassegna continentale le ragazze di Davide Mazzanti, impegnate nella pool B, scenderanno in campo all’Atlas Arena di Lodza contro il Portogallo (ore 17.30): gara che sarà trasmessa in diretta su RaiDue e streaming dalla piattaforma DAZN.  (Segui live i campionati Europei femminili su DAZN. Attiva subito il tuo mese gratis – clicca qui)

L’Italia si presenta all’Europeo dopo aver centrato il grande obiettivo dell’anno: la qualificazione olimpica per Tokyo 2020. Un risultato che ha dato tanto morale al gruppo, soprattutto per come le azzurre si sono espresse nel corso della tre giorni di Catania.

Oggi le vice campionesse mondiali hanno svolto il primo allenamento nell’Atlas Arena: impianto gigante capace di ospitare sino a 11300 spettatori.

Nel primo pomeriggio si è aggiunta alla squadra anche la palleggiatrice Alessia Orro, ieri rimasta in Italia a causa di un controllo antidoping che non le ha permesso di prendere il volo per la Polonia.

COME GIOCA IL PORTOGALLO – Avversario modesto al 52° posto nel Ranking mondiale, al 22° posto nel ranking continentale. Ultimo nell’European League 2019, 1 vittoria, cinque sconfitte, potrebbe scendere in campo con Vanessa Rodrigues in regia, Julia Kavalenka opposta, Marta Hurst e Barbara Gomes schiacciatrici, Aline Rodrigues ed Eduarda Duarte centrali, Joana Resende libero.

Due le giocatrici del campionato italiano nella scorsa stagione: Kavalenka, riserva di Cuneo (solo 7 set giocati in campionato tra reg. sesason e play off), Hurst a Olbia senza troppa gloria in A2.

Sostieni Volleyball.it