Europei F.: Russia, Serbia e Olanda ai quarti di finale. Si rivede in campo Grothues

MODENA – Pronostici rispettati con le vittorie di Russia, Serbia e Olanda nelle prime 3 partite degli ottavi di finale.

Ottavi di finale 
(a Bratislava)
Russia – Belgio 3-1 (25-22, 25-15, 21-25, 25-22) – il tabellino

Trascinata dai 30 punti di Goncharova (51% di vinc. e 38% di eff. in att.) la Russia supera 3-1 il Belgio nonostante la giornata disastrosa di Voronkova (1 punto, 4 murate, 2 errori su 9 att., 4 ric. negative su 5), presto sostituita da una comunque non troppo positiva Kurilo. Cambio immediato anche in regia con Romanova che sostituisce Startseva sino al termine dal 6-12 del 1° set.
Il Belgio può contare sui 6 muri di Janssens (3 nel set vinto) e sulla miglior Van Gestel dell’europeo (oggi efficace con i mani e out), ma è tradito dalla solita mediocre prova di Grobelna (12 punti, 31% di vinc. e 11% di eff. in att.). Dopo la grande prova contro la Polonia non brilla nemmeno Herbots che vanifica il vantaggio accumulato dalle belghe in avvio di primo set (6-12) incassando ben 4 ace nel parziale.
Nei quarti la Russia attende la vincente di Slovacchia-Italia.

(a Budapest)
Olanda – Grecia 3-0 (25-21, 25-23, 25-12) – il tabellino

Pur faticando un po’ più del previsto nei primi 2 set l’Olanda supera la Grecia 3-0 ed attende ora nei quarti la vincente di Turchia-Croazia.
Brillano le centrali (75% in att. De Kruijf, 70% in att. Belien) ben smarcate da Bongaerts. Da segnalare il ritorno in campo di Balkestein-Grothues (75% di ric. prf. e 3 su 5 in att.).

(ad Ankara)
Serbia – Romania 3-0 (25-20, 25-17, 25-23) – il tabellino

Una Serbia un po’ svogliata e con Boskovic a riposo batte come da pronostico 3-0 la Romania di Pedullà, ma insegue a lungo nel punteggio sia nel primo che nel 3° set.

Sostieni Volleyball.it