Europei: Heynen fa 6 cambi a metà gara

AMSTERDAM – Prima della partita contro l’Ucraina, Heynen ha chiesto ai suoi titolari quanto volevano stare in campo. Dopo la loro risposta, “Un set, forse due” il Ct ha avuto un’idea straordinaria.

Durante il secondo set sul risultato di 14-8 per la Polonia, Heynen ha dato l’ordine di effettuare sei sostituzioni. I giocatori sono rimasti sorpresi, ma l’idea è piaciuta.

“Non so se posso rivelare il retroscena oppure no di questa idea – ha raccontato Fabian Drzyzga a TVP Sport -. Prima della gara, l’allenatore ha chiesto ai giocatori della formazione titolare quanto avrebbero voluto giocare (sfida con l’Ucraina, ultima della Pool, ininfluente per i campioni del Mondo. ndr). Abbiamo detto che ci sarebbe piaciuto giocare un set, forse due. Vital ha così deciso di cambiare tutta la squadra dopo un  set e mezzo. Nel mezzo del secondo set, ha fatto un gesto con le mani, mostrando sei dita, segnalando che voleva cambiare sei giocatori. E’ stata la prima volta che ho assistito ad una cosa del genere. È stato un anche divertente, ma la cosa più importante è che tutti abbiano avuto la possibilità di giocare prima delle partite più importanti”.