Europei: I 14 di Blengini per la rassegna continentale. Tornano i 4 centrali

CAVALESE – Con la seduta pesi di questa mattina si è conclusa a Cavalese  la preparazione della Nazionale Maschile in vista della rassegna continentale che si terrà dal 12 al 29 settembre in quattro paesi: Francia, Belgio, Slovenia e Olanda.

Gli azzurri nella prima fase della competizione giocheranno a Montpellier (Pool A) assieme a Bulgaria, Francia, Grecia, Portogallo e Romania.

Ultimata la preparazione e disputati altri due test match con la Finlandia con un bilancio di due vittorie (3-1 e 3-0 i risultati), il CT Gianlorenzo Blengini ha diramato la lista dei quattordici atleti che prenderanno parte alla 31esima edizione della rassegna continentale. 

Dopo un giorno e mezzo di riposo la squadra ora si ritroverà nella giornata di lunedì direttamente all’aeroporto di Parigi da dove raggiungerà successivamente Montpellier con un volo interno. Nel segno della continuità rispetto al Torneo di Qualificazione Olimpica le scelte effettuate: 

Alzatori: Simone Giannelli, Riccardo Sbertoli
Centrali: Simone Anzani, Davide Candellaro, Matteo Piano, Roberto Russo 
Schiacciatori: Oleg Antonov, Filippo Lanza, Daniele Lavia, Osmany Juantorena
Libero: Fabio Balaso, Massimo, Colaci   
Opposti: Gabriele Nelli, Ivan Zaytsev 

Questo il commento del Commissario Tecnico Gianlorenzo Blengini: “La scelta di puntare sull’ossatura della squadra che ha disputato il Torneo di Qualificazione Olimpica ha sostanzialmente due motivi. Il primo: ritengo che questo sia il gruppo che possa garantire maggiore equilibrio tra i reparti e qualità; il secondo: penso sia difficile apportare cambiamenti sostanziali in così poco tempo tra una manifestazione e l’altra”. 

“Rispetto al Torneo di Qualificazione Olimpica – prosegue Blengini – la differenza sostanziale è quella di avere quattro centrali e due liberi anziché tre centrali e tre liberi. La scelta deriva ovviamente dal fatto che questo torneo è molto lungo rispetto a quello di Bari; era quindi necessario avere un centrale in più dato il notevole impegno che verrà richiesto in una manifestazione così lunga e complessa. Inutile stare qui a ribadire le difficoltà del nostro Europeo; a questo si aggiunge poi che gli incroci che ci attendono (il gruppo A incrocerà il C con Bielorussia, Finlandia, Macedonia, Russia, Slovenia e Turchia, ndr) renderanno il percorso di queste squadre da subito più complesso, ma questa è la formula e ne prendiamo atto. In questo periodo ci siamo allenati bene, ma abbiamo lavorato tanto anche sull’aspetto mentale. A volte è difficile preparare una manifestazione così dopo delle vittorie tanto importanti come quelle di Bari. Un mese fa abbiamo vissuto delle emozioni straordinarie, ma dopo la gratificazione per la conquista del pass per Tokyo dobbiamo lavorare nuovamente molto bene anche perché incontreremo squadre preparate e in alcuni casi anche arrabbiate per la mancata qualificazione ai Giochi”.

Questo il calendario con gli orari della pool A 

12 settembre: Bulgaria-Grecia (ore 14.15), Portogallo-Italia (ore 17.15), Francia-Romania (ore 20.45).
13 settembre: Bulgaria-Romania (ore 17.15), Italia-Grecia (ore 20.45).
14 settembre: Grecia-Francia (ore 17.15), Bulgaria-Portogallo (ore 20.45).
15 settembre: Romania-Italia (ore 14), Portogallo-Francia (ore 17.30). 
16 settembre: Romania-Grecia (ore 17.15), Francia-Bulgaria (ore 20.45).
17 settembre: Grecia-Portogallo (ore 14), Italia-Bulgaria (ore 19.30).
18 settembre: Portogallo-Romania (ore 14), Francia-Italia (ore 20.30). 

Sostieni Volleyball.it