Europei: La terza volta della Slovenia sulla Polonia

LUBIANA – La Slovenia di Alberto Giuliani supera la Polonia in semifinale all’Europeo ed elimina i campioni del Mondo dalla corsa continentale.

Uno stop Europeo che la formazione di Lubiana mette a segno per la terza volta consecutiva contro la Polonia dopo che già nel 2015 e nel 2017 Tine Urnaut e compagni son stati capaci di fermare i biancorossi.

Nel 2015 la Slovenia, allora allenata da Andrea Giani, superò la Polonia – già campione del Mondo 2014 in carica – 3-2 nei Quarti di finale, per poi continuare il suo cammino con il 3-1 sull’Italia in semifinale e l’argento contro la Francia in finale (0-3).

La festa 2015 dopo il successo sulla Polonia

Nel 2017 la Slovenia, allora allenata da Slobodan Kovac, oggi tecnico della Serbia, eliminò i polacchi allenati da Fefè De Giorgi nel primo turno Play off (Ottavi di finale) 3-0, prima di cedere nei Quarti alla Russia 3-0.

Polonia murata nel 2017

In questa edizione 2019 la Slovenia arriva alla finale continentale dopo tre vittorie e due sconfitte nella Pool C: Bielorussia (3-0), Finlandia (3-1), Turchia (3-0) ed i ko che non hanno compromesso il 2° posto nella pool con la Macedonia del Nord (1-3) e la Russia (0-3); quindi le vittorie negli Ottavi sulla Bulgaria (3-1), nei Quarti sui campioni d’Europa della Russia (3-1) e ieri sera sulla Polonia campione del Mondo.

In finale domenica sfiderà la vincente della seconda semifinale tra Francia e Serbia in programma questa sera a Parigi.

Sostieni Volleyball.it