Europei M: Clamoroso! Hadrava & co. battono la Francia 3-0

47213

Ottavo di finale
Francia – Rep. Ceca 0-3 (22-25, 19-25, 32-34) – il tabellino

OSTRAVA – Clamoroso ad Ostrava. Trascinati dai 18 punti di Hadrava (58% di vinc. e 46% di eff. in att., 2 muri e 1ace) e dai 15 di Vasina (71% di vinc. e 67% di eff. in att.) i padroni di casa della Rep. Ceca battono 3-0 i campioni olimpici della Francia ed ora ai quarti affronteranno la Slovenia già battuta a sorpresa nella prima giornata del girone.
Nel 3° set la Francia, che ha accusato la giornata difficile di Ngapeth (48% di vinc. e solo 17% di eff. in att.) e Clevenot (solo 39% di vinc. e 11% di eff. in att.) ha 2 set point per riaprire la partita sul 22-24, ma incassa 3 punti consecutivi e alla fine capitola alla 9° palla match.

LA PARTITA
1° set: Il match inizia subito male per la Francia che incappa spesso nel muro ceco (5 nel set) e va subito sotto 0-4. La squadra di Bernardinho non è efficace in fase break e scivola addirittura a -7: 11-18. I transalpini si mettono finalmente in moto (15-18) ed arrivano al -1 con l’ace di Patry (20-21). Il pareggio però non arriva e al primo set point Patry incappa nel muro: 22-25. 7 punti e 75% in att. per Hadrava nel set.

2° set: Tre break point per parte sino al 6-6. Un’invasione costa alla Francia il 9-11, Hadrava mette l’ace del +3: 10-13. Francia mai a segno in fase break, ci riescono invece prima Hadrava (10-14) e poi Vasina (16-21). Il muro di Finger (in campo per il doppio cambio) su Ngapeth (18-24) e l’errore in battuta del neoentrato Louati (19-25) chiudono il set.

3° set: Sbaglia subito Le Goff (0-1), c’è il primo muro su Hadrava (2-1) che però resterà l’unico della partita. Gli errori di Patry (2-3) e Clevenot (5-7) spingono avanti la Rep. Ceca ripresa da Ngapeth (7-7). Sbaglia Hadrava (8-7), Patry a segno in battuta (9-7) e in contrattacco (10-7). La Rep. Ceca rientra col contrattacco di Vasina (11-10), l’errore di Patry (11-11) e quello di Ngapeth (11-12). Bartos (dal finale di 1° set in campo al posto di Galabov) firma il break del 14-16, ma la Francia stavolta non molla e pareggia col muro di Le Goff (16-16) per poi tornare avanti con Patry (19-18) grazie alla difesa di Grebennikov su Hadrava. Si procede punto a punto sino al contrattacco di Clevenot (24-22) che sembra decisivo per chiudere il set. Invece sul secondo point Grebennikov riceve lungo e Brizard invade (24-24). Il gran muro di Zajicek su Le Goff dà il primo match point alla Rep. Ceca: 24-25. Clevenot e Patry tengono in corsa la Francia, ma Vasina e Hadrava non sbagliano nulla e la Rep. Ceca resta avanti. Sul 28-29 la Francia concede una free ball, ma Monik arriva in ritardo sul secondo tocco ed Hadrava può solo appoggiare in palleggio, Ngapeth annulla: 29-29. La Rep. Ceca entra in campo a festeggiare sul presunto attacco out di Clevenot (sarebbe stato 29-31), ma il videocheck svela un’invasione del muro (30-30) e si prosegue. Hadrava e Vasina continuano a conquistare match point per i locali e alla nona occasione arriva il muro di Zajicek su Ngapeth: 32-34.

Sostieni Volleyball.it