foto
BELGIO – GERMANIA 0-3 (16-25, 29-31, 17-25) TabellinoProgramma Quarti

SOFIA (BUL) – La Germania soffre e trema nel secondo set contro il Belgio, ma raggiunge i quarti (match in programma domani alle 19.30) e sfiderà ancora una volta, i padroni di casa della Bulgaria (nella prima fase finì 3-0 per i bulgari).

Ottimo l’apporto in attacco di Bohme e Fromm, quest’ultimo decisivo nel secondo parziale, terminato ai vantaggi (29-31). Ed è proprio il fondamentale offensivo a mancare alla formazione belga (39% al termine dei tre set) con coach Bayens a cambiare ripetutamente i suoi uomini, non ultimo Van Walle nel terzo. Decisamente meglio nel campo tedesco, i teutonici non sono hanno attaccato bene, ma ricevuto meglio: 81% vs 70%.

LA PARTITA

Il massimo vantaggio i tedeschi lo raggiungono sul 3-10, mini break con Van Walle, 7-12, ma la Germania ritorna a viaggiare con Fromm, 9-15. Ed è sempre Fromm a mettere a segno i punti finali, anche se a chiudere è un errore di Van Den Dries, 16-25.

Vital Heynen porta la Germania tra le otto dell’Europeo
Avvincente la seconda frazione, con il Belgio a tornare in partita dopo aver recuperato un gap di 4 punti (1-5 Fromm). Deroo e Batens suonano la carica vanno sul +2 (9-7). Dal 13 in poi, è lotta punto su punto. L’ace di Van der Dries sul 24-22 fa ben sperare, tuttavia la Germania pareggia i conti e vi va ai vantaggi. Il Belgio lascia scappare la possibilità di chiudere per ben 4 volte, i tedeschi mettono fine al set dopo 3 tentativi.

Il terzo set ha il suo epilogo dopo che la Germania va alla prima sosta tecnica, 6-8. Grozer e un sorprendente Broshog a muro (2 consecutivi), danno il +6, 10-16. Il finale di parziale è di Kaliberda (15-23 e 16-24) e di Grozer, 17-25.