MILANO – Lombardia e pallavolo, un binomio vincente: a un anno dall’indimenticabile spettacolo dei Mondiali femminili 2014, la Regione torna a ospitare un grande evento internazionale di volley.

Dal 9 al 14 ottobre i Campionati Europei di Pallavolo Maschile – Eurovolley 2015, organizzati congiuntamente da Italia e Bulgaria, faranno tappa al PalaYamamay-Maria Piantanida di Busto Arsizio, che accoglierà le gare della Pool D, uno dei quattro gironi eliminatori, e in seguito i playoff e i quarti di finale.

La manifestazione è stata presentata oggi alla stampa nella scenografica cornice del 39° piano di Palazzo Lombardia, sede della Regione Lombardia: tra i presenti l’assessore allo Sport della Regione Lombardia, Antonio Rossi, il vicepresidente della Federazione Italiana Pallavolo, Bruno Cattaneo, e il presidente del Comitato Regionale della Lombardia, Adriano Pucci Mossotti, insieme a tutte le autorità istituzionali e sportive del territorio.

I Campionati Europei di Pallavolo Maschile sono organizzati congiuntamente da Italia e Bulgaria e coinvolgono le migliori 16 squadre del continente.

I quattro gironi eliminatori si disputeranno a Busto Arsizio, Torino, Sofia e Varna nelle giornate di venerdì 9, sabato 10 e domenica 11 ottobre; seconda e terza di ciascun girone si qualificheranno ai playoff di martedì 13, mentre le prime classificate passeranno direttamente ai quarti di finale in programma mercoledì 14.

Le vincenti dei quarti accederanno alla fase finale, che si giocherà interamente a Sofia sabato 17 e domenica 18 ottobre. L’Italia, inserita nella Pool B, disputerà la prima fase a Torino, per poi trasferirsi a Busto Arsizio in caso di qualificazione; gli azzurri hanno conquistato il titolo europeo per 6 volte nella loro storia, l’ultima delle quali nel 2005.

I campioni in carica della Russia giocheranno invece nella Pool D, quella di Busto Arsizio, insieme a Serbia, Finlandia e Slovacchia.