Europei: Slovenia in finale con il “made in Italy”

Giuliani e Martilotti, staff italiano nella Slovenia che parla italiano

LUBIANA – La Slovenia che sbarca per la seconda volta nella finale continentale dopo l’argento 2015, come allora è guidata da un tecnico Italiano. Giani nella prima occasione, Giuliani in questa.

Dei 14 giocatori della rosa della nazionale di Lubiana solo in 3 non hanno mai avuto a che fare con  il campionato italiano, il palleggiatore Dejan Vincic, i centrali Saso Stalekar e Matic Videcnik

Da questa stagione arriva a Ravenna il libero Jani Kovacic

Ancora in Italia il centrale Jan Kozamernik all’Allianz Milano, Clemen Cebulj all’Itas Trentino e, tornerà nella fase finale della stagione, Tine Urnaut che vestirà la maglia del Vero Volley Monza dopo la brillante ultima stagione a Modena.   

In passato in Italia Toncek Stern (a Verona e Latina 2018/19), Alen Pajenk (Verona e Macerata), Alen Sket (Modena, Molfetta e Latina), Mitja Gasparini  (Verona), Ziga Stern (Latina 2018/19), Jan Klobucar (Piacenza 2018/19), Gregor Ropret (Molfetta).

Italiana anche una parte dello staff con Alberto Giuliani ct, Alfredo Walter Martilotti vice allenatore, Roberto Di Maio alle statistiche e Leondino Giombini preparatore fisico.

Sostieni Volleyball.it