Europei U18 F.: L’Italia rifila un 3-0 alla Bulgaria che vale semifinale e Mondiale

Le azzurrine vincono la quarta sfida per 3-0 e centrano una doppia qualificazione a semifinali (con un turno d'anticipo) e al Mondiale di categoria

852
Italia in semifinale e qualificata al Mondiale

ITALIA – BULGARIA 3-0  (25-15, 25-13, 25-19)
Bulgaria: Koramenova, Saykova, Milanova 1, Yordanova 10, Kumanova 2, Krivoshiiska 2, Alexandrova (L). Angelova 1, Ruseva 2, Hristoskova 2, Georgieva (L), Halacheva 5. All: Balov
Italia: Enweonwu 16, Lubian 8, Kone 5, Pietrini 13, Tanase 5, Morello 3, Scognamil lo (L). Tonello (L), Populini 2, Fahr 1, Battista1, Scola, All: Cristofani
Arbitri: Budzeika (BLR), Ristovski (MKD) 
Spettatori: 80 Durata set: 23’, 22’, 25’. Bulgaria: a 5 bs 10 mv 4 et 21; Italia: a 7 bs 11 mv 10 et 22

ARNHEM – Non si ferma la corsa dell’Italia nei Campionati Europei Femminili Under 18. Oggi il sestetto tricolore ha battuto 3-0 anche la Bulgaria e grazie alla sua quarta vittoria consecutiva stacca il visto per le semifinali con un turno di anticipo in virtù del primo posto con il quale chiuderà questa prima fase della rassegna continentale.

L’accesso alle semifinali garantisce all’Italia anche la partecipazione ai Campionati del Mondo in programma dal 18 al 27 agosto a Rosario e Santa Fe, Argentina (si aggiunge anche la qualificazione all’European Youth Olympic Festival – EYOF -in programma in Ungheria a luglio).

Oggi l’Italia ha dimostrato una netta superiorità anche nei confronti della Bulgaria che fino ad ora aveva dato filo da torcere a tutte le sue avversarie; la gara è sempre stata gestita da Morello e compagne che ora devono attendere i verdetti dell’altro campo per sapere chi affronterà sabato in semifinale (la seconda dell’altro raggruppamento).

SESTETTO – Oggi Cristofani ha mandato in campo Morello palleggiatrice, Enweonwu opposto, Tanase e Pietrini martelli schiacciatrici, Lubian e Kone centrali con Scognamillo libero. 

LA PARTITA – Avvio di gara ben giocato dall’Italia che ha controllato l’andamento del gioco riuscendo a tenere a distanza le avversarie, quasi mai in grado di opporsi alla superiorità del sestetto tricolore apparso come di consueto ben organizzato in tutti i fondamentali. Il risultato è stato un primo set vinto con il punteggio di 25-15.

Nel secondo ancora Italia in controllo con Cristofani che ha ottenuto buone rispose anche dalle ragazze provenienti dalla panchina come Populini. Una pallavolo fluida e senza particolari problemi ha permesso a Morello e compagne di portarsi sul 2-0 grazie al 25-13 conclusivo.

Il terzo set è iniziato con la Bulgaria che è sembrata poter reagire allo strapotere azzurro, costringendo le ragazze italiane ad inseguire in avvio di parziale (10-8 e 12-11 per le bulgare). Nonostante la situazione sia apparsa più equilibrata rispetto a prima (14-14) le azzurrine sono uscite alla distanza e progressivamente ha ristabilito i veri valori in campo chiudendo con il punteggio di 25-19.

Domani ultimo e ininfluente match contro le padrone di casa dell’Olanda alle ore 19. 

HANNO DETTO

Cristofani: “Siamo doppiamente felici perché oltre all’accesso alle semifinali abbiamo conquistato anche la qualificazione ai Mondiali. Credo ci sia sempre qualche sbavatura da migliorare e sulla quale lavorare ma a questa età è normale. Ora pensiamo all’Olanda e vediamo quale avversario ci riserverà il verdetto del campo”.

Scognamillo: “Oggi è andata molto bene, era importante fare bene oggi per conquistare le semifinali con anticipo e noi lo abbiamo fatto. Stiamo facendo del nostro meglio per dimostrare che noi ci siamo e vogliamo dire la nostra”.

Populini: “E’ una gran bella soddisfazione, stiamo lavorando sodo e tanto. Gli allenatori credono tanto in noi e noi ci sentiamo molto squadra; siamo chiaramente felici, ma dobbiamo continuare così perché c’è ancora da fare. Aver vinto in questo modo è un segnale per noi e per le altre squadre”.

Sostieni Volleyball.it