Europei U19: Italia ko con la Russia, 3-0.

RUSSIA – ITALIA 3-0 (25-17, 27-25, 25-17)
RUSSIA: Antonov 12, Melnikov 5, Spiridonov 16, Abaev 2, Sapozhkov 15, Dikarev 5. Libero: Tetyukhin. Krechetov 2. N.e: Kuznetcov, Radchenko, Ganenko, Kovalchuk. All. Nozdrin.
ITALIA: Gardini 7, Maccabruni 1, Cortesia 6, Lavia 8, Cantagalli 10, Gargiulo 2. Libero: Federici. Recine 1, Sperotto, Motzo 1, Panciocco 1, Bussolari. All. Barbiero.
Arbitri: Valentar e Grabovsky.
Note: Durata Set: 23′, 31′, 25′. Russia: 5 a, 7 bs, 12 m, 22 et. Italia: 1 a, 9 bs, 5 m, 22 et.

GYOR – Nel Campionato Europeo Under 19 maschile è arrivata la prima sconfitta per la nazionale italiana, superata 3-0 dalla Russia. I ragazzi di Mario Barbiero non sono riusciti a replicare la bella prestazione di ieri, soffrendo il gioco degli avversari e trovando poco sia dal muro che dalla battuta. Dopo un primo set in grande difficoltà, la chiave di volta è stata la seconda frazione, quando dopo un lungo punto a punto gli azzurrini hanno ceduto ai vantaggi. Nel terzo set, una volta sotto, Lavia e compagni hanno visto i russi scappare via e chiudere il match.

ASPETTANDO IL BELGIO – Il ko non compromette comunque il cammino verso le semifinali, l’Italia (2v 5p) infatti adesso si trova in terza posizione del girone dietro a Russia e Belgio. Fondamentale sarà la sfida contro la nazionale belga, fissata per mercoledì 26 aprile (ore 20.30), mentre domani è in programma la giornata di riposo.

IN CAMPO – Il tecnico azzurro ha confermato la formazione delle gare precedenti, schierando Maccabruni in palleggio, opposto Cantagalli, schiacciatori Gardini e Lavia, centrali Cortesia e Gargiulo, libero Federici.

LA GARA – Nel primo set l’equilibrio è durato sino al 9-9, momento in cui il turno in servizio del palleggiatore russo Abaev ha messo in difficoltà gli azzurrini. L’Italia non è riuscita a trovare il proprio ritmo, frenata anche dal muro avversario che si è fatto sentire. Barbiero ha risposto inserendo Recine, Sperotto, Motzo e Pancotto, ma i russi non hanno più rallentato (17-25). La seconda frazione ha visto subito scivolare sotto l’Italia 4-0, ma lo svantaggio non ha demoralizzato Gardini e compagni che con tenacia e pazienza hanno dato vita ad lungo inseguimento, concretizzatosi sul 14-14. Da quel momento in poi è stata battaglia vera con le due squadre che si sono risposte colpo su colpo. L’equilibrio è durato sovrano sino al 23-23, quando l’Italia ha avuto per prima la palla set (24-23). Dopo non aver concretizzato l’occasione, i ragazzi di Barbiero hanno dovuto cedere ai russi che invece hanno chiuso (25-27). Al rientro in campo i russi hanno impiegato poche azioni per portarsi al comando, guadagnando un margine importante sugli azzurrini. L’Italia non ha avuto la forza per replicare, lasciando strada libera agli avversari (17-25).

RISULTATI e CLASSIFICHE (3a Giornata)

Pool I (Gyor)
Bulgaria-Belgio 0-3 (19-25, 21-25, 20-25)
Top Scorer: Asparuhov 8, Pankov 7; Peters 15, Lallemand 11, Van Lommel 9.

Polonia-Ungheria 3-0 (25-15, 25-13, 25-14)
Top Scorer: Czyrnianski 14, Grygiel 13, Rajsner 11; K. Horvath 9.

Russia-Italia 3-0 (25-17, 27-25, 25-17)

Classifica: Russia 3V 8p, Belgio 2V 6p, Italia 2V 5p, Polonia 1V 4p, Ungheria 1V 2p, Bulgaria 0V 2p.

Pool II (Puchov)
Francia-Romania 3-2 (25-27, 25-16, 25-21, 23-25, 19-17)
Top Scorer: Cardin 30, Bassereau 20, Derouillon 15; Darlaczi 24, Curuia-Pop 15, Pop 10.

Slovacchia-Rep. Ceca 2-3 (20-25, 22-25, 25-20, 25-20, 12-15)
Top Scorer: Jurik 17, Watzka 15, Ondrus 14; Sotola 15, Svoboda 15, Vasina 15.

Finlandia-Turchia 1-3 (20-25, 22-25, 25-22 20-25)
Top Scorer: Nikula 16, Sosunoff 15; Lagumdzija 27, B. Avci 23, A. D. Yilmaz 20.

Classifica: Rep. Ceca 3V 8p, Turchia 2V 6p, Francia 2V 5p, Finlandia 1V 3p, Romania 1V 3p, Slovacchia 0V 2p.

CALENDARIO – 26 aprile
Pool I: Bulgaria-Polonia ore 15.30, Ungheria-Russia ore 18, Belgio-Italia ore 20.30.
Pool II: Rep. Ceca-Francia ore 15, Finlandia-Slovacchia ore 17.30, Turchia-Romania ore 20.

 

Sostieni Volleyball.it