Europei: Zaytsev “Gran feeling con la battuta, efficaci a muro e difesa”

MONTPELLIER – Le dichiarazioni azzurre dopo il successo sulla Romania.

Gianlorenzo Blengini, ct azzurro: “Oggi nel terzo set ci è mancata un po’ di cattiveria, loro poi hanno cercato di fare un po’ meno errori, a noi sono sfuggiti dei palloni in difesa che invece erano gestibili. In sostanza in quel parziale siamo mancati un po’, ma va bene lo stesso; volevamo arrivare a questo punto con tre vittorie e lo abbiamo fatto. Adesso ce la vedremo con due squadre molto forti. Noi abbiamo effettuato la nostra preparazione con l’obiettivo di arrivare a queste partite nella migliore condizione possibile dopo il torneo di qualificazione olimpica. Affronteremo due squadre che se giocano al massimo del loro livello esprimono una pallavolo di primissima qualità. La Bulgaria nel Torneo Preolimpico ad esempio ha espresso un livello di pallavolo davvero molto alto. Ci aspettano due partite molto difficili, ma come sempre ne affronteremo una alla volta quindi al momento ci concentreremo sulla Bulgaria. Tra l’altro domani in programma c’è Francia-Bulgaria quindi avremo delle indicazioni in più”.

Ivan Zaytsev, capitano azzurro:Oggi siamo stati parecchio ispirati in battuta, è piacevole sentirsi così in confidenza con un fondamentale. Questo ci ha permesso di essere particolarmente efficaci anche nella fase muro- difesa e naturalmente tutto il sistema di gioco ne ha beneficiato. Abbiamo trovato un buon ritmo sin dall’inizio. Ora ci aspetta il doppio confronto con Bulgaria e Francia che ci darà importanti indicazioni, una doppietta di sfide toste e decisive che ci diranno realmente come stiamo a metà competizione. Nel terzo set la Romania ha cambiato qualcosa, mentre noi ci abbiamo messo un po’ di tempo per trovare le contromisure. Ci può stare di perdere un set in partite come queste perché di fronte abbiamo sempre delle avversarie che non regalano mai nulla”.

 

Sostieni Volleyball.it