A Femminile: Una straniera in meno già dalla prossima stagione? Budget, ammissioni…

1636

MILANO – Si è tenuto oggi a Milano il Consiglio di Amministrazione della Lega Pallavolo Serie A Femminile.

Questi alcuni dei principali punti all’ordine del giorno: la situazione di bugdet 2017-18, le attività connesse all’evento ‘Finali di Coppa Italia’, le possibili modifiche al Regolamento di Ammissione al Campionato in vista della stagione 2018-19.

In relazione ai rapporti con la Federazione, il CdA, anche a seguito dell’incontro della scorsa settimana in Consiglio Federale, ha preso atto della volontà unitaria dei Club di Serie A, già espressa in sede di Assemblea e con la firma di un documento condiviso, di non partecipare alle Coppe Europee 2018-19 se non sarà modificato il calendario internazionale, nonché di opporsi (ma la Fipav pare abbia già deciso, dalla prossima stagione si giocherà con una straniera in meno. Questione già sul tavolo della discussione da diverse stagioni, non certo una sorpresa) alla riduzione del numero di straniere in Serie A e alla riforma del Campionato di Serie A2.