A1/A2 Femminile: Salta la fusione Filottano-Macerata? La Lardini resta in A1?

981
Filottrano, successo al tie break a Perugia

MODENA  – Su Youtvrs.it Andrea Busiello presenta un nuovo possibile scenario riguardante la vicenda dell’annunciata fusione tra Filottrano e Macerata, rapporto che a quanto pare sembra destinato a non concretizzarsi. 

La Lardini ha tre opzioni: ripartire da A1, A2 o B2. Difficile ricucire con l’Helvia Recina

Sono giorni decisivi a Filottrano. Il presidente della Lardini, Giovanni Morresi, sta raccogliendo le sensazioni della piazza e dell’ambiente per capire cosa riserva il futuro in questo momento difficile. L’accordo con Macerata è più verso la fumata nera che quella bianca perché su alcuni argomenti è impossibile trovare dei punti di intesa.

Per questo motivo, nonostante Macerata avesse già annunciato Cbf Lardini Macerata per la prossima stagione, Filottrano si trova a un bivio e a prendere una decisione importante per il futuro: ripartire dalla serie A1 con risorse nettamente limitate (c’è tempo fino a metà luglio per l’eventuale iscrizione), ripartire dalla A2 o addirittura affidarsi a un manipolo di ragazze giovani e giocare in B2.

Tutte ipotesi sul tavolo della società che nelle prossime ore dovrà prendere una decisione. Tante le riunioni con l’Helvia Recina in queste settimane per trovare una quadra, che però ad oggi non sembra esserci, facendo tramontare così un’ipotesi inizialmente suggestiva, a causa di visioni e gestioni diametralmente opposte nei quadri dirigenziali.

Sostieni Volleyball.it