Fipav aderisce al Progetto Scuola Attiva – Più Sport, Più Scuola

82

MILANO – La Fipav, con l’obiettivo di incentivare la ripresa dell’attività dei giovani pallavolisti, ha aderito per l’anno scolastico 2021-2022 al progetto “Scuola Attiva – Più Sport, Più Scuola” promosso da Sport e Salute e dal Ministero dell’Istruzione, in collaborazione con il Comitato Italia Paralimpico e le FSN aderenti.

L’iniziativa riservata alla scuola primaria prende il nome di “Scuola Attiva Kids”, mentre quello dedicato alla secondaria di I grado è denominata “Scuola Attiva Junior”. L’obiettivo di “Scuola Attiva Kids” è quello di promuovere l’attività fisica e sportiva, favorendo l’inclusione degli alunni con di disabilità e bisogni educativi speciali.

“Scuola Attiva Junior” mira, invece, a favorire l’avviamento alla pratica sportiva, attraverso un approccio multidisciplinare e offrendo alle Federazioni l’opportunità di divulgare la propria disciplina all’interno della scuola.

Per il progetto Scuola Attiva Kids avrà un ruolo fondamentale il TUTOR, figura che in collaborazione con l’insegnante referente di educazione fisica parteciperà attivamente alla programmazione delle attività e farà da raccordo tra la scuola e la federazione.

Per diventare TUTOR SPORTIVO SCOLASTICO sarà necessario inviare la propria candidatura entro martedì 5 ottobre.

In base al bando di Sport e Salute potranno inviare le domande per la FIPAV i tecnici e gli smart coach con diploma ISEF e Laurea in Scienze Motorie. La Federazione incoraggia fortemente a presentare la candidatura a tutti i tecnici, in possesso dei requisiti richiesti, così da favorire un legame sempre più forte tra il mondo scolastico e l’attività promozionale portata avanti dalle società FIPAV.

Le domande vanno inviate attraverso il sito di Sport e Salute, dove sono disponibili tutte le informazioni sui progetti.

Sostieni Volleyball.it