Fipav Campania: Stagione 2020-21, si parte

Il Commissario Pasciari inaugura la nuova annata in videoconferenza affrontando i temi caldi: palestre, certificati, nuove regole. E chiude con un augurio: "Spero di rivederci quanto prima sui campi"

73

NAPOLI – Circa 2 ore è durata la videoconferenza inaugurale della stagione agonistica 2020-21, che si è svolta sui canali Facebook e Youtube della Fipav Campania nella serata di ieri, martedì 28 luglio.

Due ore in cui il Commissario Straordinario, Guido Pasciari, ha spiegato nel dettaglio tutte le novità che riguarderanno la stagione che prenderà il via a partire dal prossimo mese di settembre. Un lungo e proficuo confronto al quale hanno partecipato, in modalità smart, in centinaia tra tecnici, atleti e dirigenti del volley regionale.

Nella prima parte del confronto, il Commissario Straordinario spazia dalla “promozione” in C del campionato Millennials fino ad arrivare al primo scudetto campano della pallavolo (temi già sviluppati nel dettaglio nella Guida Pratica 2020-21, pubblicata anzitempo sul sito del comitato regionale).

In seconda battuta, il Commissario Pasciari cerca di sciogliere i numerosi dubbi che inevitabilmente si porta dietro l’emergenza Covid-19.
“Sulle palestre sono fiducioso – ha spiegato Pasciari – i vertici che si stanno tenendo in queste settimane portano a pensare che tutto resti invariato rispetto agli anni passati. Eccetto la sanificazione, che resta di competenza delle società che hanno in concessione la struttura”.

Poi in materia di certificati medici aggiunge: “Al momento nulla è cambiato. Da qui in avanti ne sapremo di più”.

Un passaggio anche sugli eventi Fipav cancellati dal Covid: “Faremo di tutto per ripristinare gli appuntamenti del 2020, dal Velasco Day all’amichevole della Nazionale”.

Infine, il commissario chiude la videoconferenza facendo un appello al rispetto delle regole “perché lo stato di emergenza non diventi una scappatoia per aggirare le norme” e con un auspicio: “Spero di rivedervi quanto prima sui campi”.

E’ possibile rivivere la videoconferenza qui

Sostieni Volleyball.it