FIPAV-GUIDA

MODENA – In rosso sono riportate le principali novità della Guida Pratica 2018/19.

 

CAMPO DI GARA

Art. 14 del Regolamento Gare adattato ai nuovi Territori FIPAV
Le società hanno l’obbligo di disputare le gare in un campo nell’ambito del proprio
Comitato Territoriale FIPAV o, per comprovata carenza di impianti, in comuni limitrofi di altro Comitato Territoriale, previa autorizzazione dell’organismo competente all’organizzazione del Campionato interessato.
Invece nel caso di società che vogliano disputare le gare di un determinato Campionato in un comune di un Comitato Territoriale contiguo a quello di appartenenza non per carenza di impianti ma per loro scelta causata da problemi logistici e/o geografici,
dovranno allegare alla relativa richiesta adeguatamente motivata il parere
dell’organo competente all’organizzazione del Campionato interessato, dei due
Comitati Territoriali interessati e del proprio Comitato Regionale o dei due
Comitati Regionali interessati nel caso il Comitato Territoriale contiguo
appartenga ad altra Regione.
Tale richiesta andrà prodotta all’atto dell’iscrizione ai campionati interessati,
ovvero in sede di domanda di acquisizione di diritti sportivi – assorbimento o
fusione tra società.
Nel caso di parere negativo anche di uno solo dei soggetti suddetti, la decisione
finale spetta al Consiglio Federale.


 

SECONDO LIBERO 2018/2019 invariata

Dalla stagione 2019/2020 per adeguarsi a quanto previsto dalle Regole di Gioco, la Norma varierà come segue:
Nei Campionati di Serie A1-A2-B-B1 e B2 e rispettive Coppe Italia ogni squadra
potrà iscrivere a referto: max 12 atleti/e senza alcun Libero oppure max 14 atleti/e compresi due Libero oppure max 13 atleti/e compresi due Libero.


 

CAMPIONATI di Serie A1 e A2 2018/2019

Limitazione Tesseramento e Utilizzo Atleti Stranieri Under 23/M e Under 22/F nei Campionati di Serie A1 SuperLega e A2 Maschile e Serie A1 e A2 Femminile 2018/2019

Campionati A1 SuperLega e A2 Maschile – Utilizzo atleti stranieri Under 23/M
Fermo restando le 60 licenze per atleti Over 20 / Under 23 (nati negli anni 1996-1997-1998-1999) stranieri che la Lega provvederà a distribuire tra le società di A1 e A2, non c’è alcuna limitazione sull’utilizzo di atleti stranieri Under 23.

Campionati A1 e A2 Femminile – Utilizzo atlete straniere Under 22/F
Fermo restando le 45 licenze per atleti Over 19 / Under 22 (nate negli anni 1997-1998-1999-2000) straniere che la Lega provvederà a distribuire tra le società di A1 e A2, non c’è alcuna limitazione sull’utilizzo di atlete straniere Under 22.



OBBLIGO DI PARTECIPAZIONE DI ATLETI/E ITALIANI/E NEI CAMPIONATI

DI Serie A1 SuperLega e A2 Maschile e Serie A1 e A2 Femminile (Coppa Italia compresa)

A1F Max 6 straniere a referto e almeno 3 italiane sempre in campo su 7 (sestetto + libero (*))
A2F Max 2 straniere a referto e almeno 6 italiane sempre in campo su 7 (sestetto+libero (*))

*) – qualora il libero non sia presente a referto, l’obbligo degli atleti/e sempre in campo diventa di 2 italiani su 6 per la Serie A1/M, 4 italiani su 6 per la Serie A2/M, 2 italiane su 6 per la Serie A1/F e 5 italiane su 6 per la Serie A2/F;
inoltre nel caso in cui ambedue i Liberi sono italiani/e o che la società iscriva a referto un solo Libero di nazionalità italiano/a, ai fini del conteggio degli italiani/e in campo, la figura del Libero verrà considerato come italiano/a mentre nel caso in cui i due Liberi sono stranieri/e o anche uno solo è straniero/a, ai fini del conteggio degli italiani/e in campo, la figura del Libero verrà considerato come straniero/a.

Nel campionato di serie A1 Femminile, non è consentito iscrivere sul CAMP3 più di
2 atlete provenienti dalla stessa Federazione straniera.


 

REQUISITI e MODALITA’ PER L’OMOLOGA DEI CAMPI DI GIOCO

A1 M.: Capienza minima (posti a sedere) 3000 – 4000 (*1) – Zone di rispetto Laterali 3 mt; fondo campo 5 mt; altezza soffitto 9 mt.

(1) – La capienza di 4.000 posti è richiesta per le gare di finale del play off scudetto.
La capienza di 3.000 posti è richiesta per tutte le gare della regular season e delle altre gare di play off e può prevedere una deroga per la sola stagione 2018/2019 a 2.400 posti alle società previste nel Regolamento di Lega .

Per il Campionato di Serie A1 SuperLega tutte le capienze devono essere calcolate esclusivamente sulla base delle prescrizioni giuridico amministrative esistenti in materia e certificate obbligatoriamente mediante produzione del Certificato di Prevenzione Incendi rilasciato dai Vigili del Fuoco o dal certificato rilasciato dalla competente Commissione di Vigilanza sui Pubblici Spettacoli (avente data successiva al 18.3.1996).

Eventuali certificazioni di capienza rilasciate da qualsivoglia soggetto diverso da quelli innanzi indicati (ad esempio, da parte di Sindaci, Dirigenti comunali, etc.) non saranno ritenute valide ad attestare la capienza richiesta dal presente Regolamento e, conseguentemente, ad ottenere l’omologabilità del relativo impianto di gioco.

Per il Campionato di Serie A2/M tutte le capienze innanzi indicate devono essere calcolate sulla base delle prescrizioni giuridico amministrative esistenti in materia e certificate obbligatoriamente mediante produzione del Certificato di Prevenzione Incendi rilasciato dai Vigili del Fuoco o dal certificato rilasciato dalla competente Commissione di Vigilanza sui Pubblici Spettacoli (avente data successiva al 18.3.1996) ovvero, in subordine, mediante dichiarazione di agibilità redatta dal Sindaco competente per territorio sulla base delle indicazioni fornite dalla competente Commissione di Vigilanza sui Pubblici Spettacoli.

Per i campionati di A1/F e A2/F è obbligatorio allegare al verbale di omologa, la copia fotostatica dell’atto di concessione dell’agibilità dell’impianto rilasciata dal sindaco (D.P.R. 24/7/77 n. 616 e successive modifiche) completa della documentazione prevista dalle vigenti Leggi sulla agibilità dei locali destinati ai pubblici spettacoli, fatto salvo quanto previsto dai regolamenti emanati dalle rispettive Leghe A/M e A/F e ratificati dal Consiglio Federale.


 

ORGANICI CAMPIONATI NAZIONALI di SERIE A1 e A2 2018/2019

Dalla stagione 2019/2020 verrà indetto un nuovo campionato di Serie A denominato “A3”: 17 squadre retrocesse da A2 + 7 promozioni dalla B (con play off, nessuna promozione diretta). 


 

CAMPIONATI SERIE B/M – B1/F e B2/F 2018/2019
LIMITAZIONE DI ISCRITTI A REFERTO DEGLI ATLETI/E OVER NEI CAMPIONATI E COPPA ITALIA DI SERIE B/M – B1/F E B2/F

Da un esame dei dati rilevati agli atleti/e iscritti/e a referto nei Campionati di Serie B/MB1/F e B2/F 2017/2018 il Consiglio Federale ha confermato l’abolizione della
Limitazione degli atleti OVER da elencare nei CAMP3 delle gare dei Campionati
di Serie B Maschile, serie B1 e B2 Femminile comprese le gare di Coppa Italia.


 

Qui la documentazione completa