Fipav: La Corte Federale d’Appello ribadisce le sospensioni marchigiane… 15 mesi di stop per i bilanci

563

ROMA – La Corte federale d’appello, accogliendo quanto stabilito dal Collegio di garanzia del Coni su richiesta dei ricorrenti, ha approfondito le motivazioni dei provvedimenti erogati con un’accurata disamina delle ragioni alla base delle sanzioni e ha sospeso da ogni attività federale per 15 mesi l’ex Presidente della Fipav Marche Franco Brasili e i consiglieri Fulvio Patrizi, Lorenzo Giacobbi, Stefania Marini e Giorgio Boccanera. E’ questa la decisione riguardo all’intero organo amministrativo della Fipav Marche, in auge fino a qualche mese fa prima di subire il commissariamento. Le motivazioni della condanna sono da rintracciare “nell’aver in violazione dei principi informatori di lealtà e correttezza concorso, con esclusione di Gianluca Sorcinelli, all’approvazione, in data 4 aprile 2019 del Bilancio Consuntivo 2018 non rispondente alla reale situazione economico finanziaria del Comitato, omettendo o alterando tanto le poste attive quanto quelle passive, evidenziandosi crediti superiori o debiti inferiori al reale; con grave pregiudizio per la Federazione che tale bilancio ha inserito nel proprio stato patrimoniale, risultato cosi falsato; nonché per aver in concorso tra di loro, provveduto alla predisposizione e alla discussione sul Bilancio Consuntivo 2018 con colpevole ritardo rispetto al termine ultimo previsto per la trasmissione di detto bilancio agli organi centrali della Federazione”.

TRATTO DA https://www.youtvrs.it/ di Andrea Busiello

Sostieni Volleyball.it