Fipav Lazio: Gli aiuti alle società e la vita dei campioni con Burlandi, Bolis, Fronda, Lasko e Stacchiotti

ROMA – Le iniziative della Federazione a sostegno di atleti, dirigenti e tecnici, gli strumenti dell’Istituto per il Credito Sportivo (come il mutuo liquidità) in questa fase di emergenza, le iniziative societarie nei giorni del Coronavirus e la testimonianza di due grandi atleti del movimento laziale: questi i temi affrontati nella terza puntata di “Casa FIPAV Lazio”, andata in onda mercoledì 6 maggio sulla pagina Facebook del Comitato Regionale.

Insieme al presidente Andrea Burlandi, sono intervenuti Alessandro Bolis (responsabile marketing e sviluppo commerciale dell’Istituto per il Credito Sportivo), Franco Fronda (presidente Giro Volley e consigliere CT Roma), Milena Stacchiotti (campionessa regionale ICS Beach Volley Tour Lazio 2018) e Michal Lasko (ex campione della Nazionale italiana, oro europeo e bronzo olimpico).

Andrea Burlandi ha illustrato il piano d’intervento messo in atto dalla FIPAV per aiutare i club in vista della prossima stagione: il Consiglio federale ha stanziato quasi 5 milioni di euro per risollevare il movimento (vedi qui tutte le iniziative).

“Un intervento a tutto tondo, direi fondamentale – è il pensiero di BurlandiDall’affiliazione al tesseramento, passando per le tasse gara, le quote tecnici e le iniziative dedicate ai campionati giovanili”. “Ce la stiamo mettendo tutta – ha dichiarato Bolis dell’Istituto per il Credito Sportivo – la nostra ispirazione è quella di essere uno strumento utile per aiutare le società e non ci siamo mai fermati in questi giorni. Noi siamo la banca pubblica che da sempre supporta il finanziamento dell’impiantistica sportiva. Siamo stati chiamati a una sfida epocale, che abbiamo raccolto con la spinta del nostro presidente Andrea Abodi. Abbiamo realizzato il prodotto dedicato alla liquidità: dei mutui fino a un massimo di 25 mila euro, garantiti al 100% dal Fondo di Garanzia, a costo e interessi zero e senza spese di istruttoria. Sarà fruibile sul nostro sito attraverso un form online”.

Fronda ha descritto le attività portate avanti sui social, e non solo, da parte della società Giro Volley Roma: “Per noi gente di palestra diventare smart e social non è stato semplice. Grazie a tutto lo staff siamo riusciti a portare avanti tanti progetti: le gare di cucina, le gare di pittura, l’album di figurine spedito a casa e i concorsi per mantenere viva la socializzazione. Anche il settore agonistico ha lavorato tantissimo”.

“Io mi tengo molto attiva con le bimbe, ci stiamo godendo la famiglia – la testimonianza di Milena Stacchiotti con loro non mi fermo mai. Cerco poi di allenarmi da sola almeno 1 ora al giorno, con la speranza di tornare quanto prima sulla sabbia insieme alla mia socia Lodovica Langellotti per vivere le grandi emozioni del beach volley. Le competizioni mi mancano tantissimo”.

Suo marito, Michal Lasko, ha ricordato i trionfi in maglia azzurra: “Non riesco a scegliere un momento migliore di un altro. Sono state emozioni grandissime, dallo sport ho davvero ricevuto tanto e mi ha reso un uomo e un padre migliore. Spero che tornino presto i grandi eventi a Roma perché viverli da giocatore, in maglia azzurra, è stato incredibile. Ricordo il Pala Lottomatica nel giorno in cui abbiamo vinto l’Europeo del 2005. Emozioni pazzesche. Un consiglio ai giovani? Non mollare, il momento è difficile ma i campioni vengono fuori proprio dalla difficoltà”.

Sostieni Volleyball.it