Berruto illustra i programmi per lo sviluppo del giovanile – foto © Tarantini
MILANO – Lo staff della Nazionale seniores fa tappa al Centro Pavesi FIPAV di Milano: nell’ambito del Programma di Qualificazione Nazionale della Federazione Italiana Pallavolo, giovedì 12 gennaio il centro federale di via De Lemene, sede del Comitato Regionale della Lombardia, ospiterà la nuova edizione del Regional Day maschile. Un evento interamente dedicato ai talenti più promettenti della pallavolo lombarda, indicati dai selezionatori regionali e provinciali, che avranno l’occasione di mettersi in luce sotto gli occhi del direttore tecnico della Nazionale, Mauro Berruto.

All’allenamento di giovedì, articolato in due turni (dalle 16 alle 18 e dalle 18 alle 20), prenderanno parte oltre 40 giocatori nati dal 1995 al 1998, che si sottoporranno alle misurazioni antropometriche e a un test di salto prima di impegnarsi in esercizi tecnici su tutti i fondamentali e in brevi partitelle sei contro sei.

Saranno presenti, oltre a Mauro Berruto, anche il coordinatore dei Regional Day, Mario Barbiero, il selezionatore regionale, Irene Ranalletti, e i selezionatori provinciali della Lombardia, che prenderanno parte alla riunione tecnica prevista in chiusura di giornata per programmare l’attività dei prossimi mesi di lavoro.

Come previsto dal programma, lo staff azzurro visiterà via via tutte le regioni d’Italia per confrontarsi con i selezionatori e le realtà dei diversi Comitati. Nel corso di questa prima settimana di lavoro, Berruto e i suoi collaboratori faranno tappa anche in Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta.

Un’esperienza che il coach della Nazionale ha voluto commentare con grande entusiasmo anche via web: “Da domani inizia il viaggio! – ha scritto Berruto su Twitter – 20 giornate nelle nostre 20 regioni per incontrare giovani che sognano e tecnici che sono la nostra ricchezza!”.

Per il Comitato Regionale della Lombardia un appuntamento di fondamentale importanza che costituirà l’occasione per condividere con lo staff della Nazionale i progressi tecnici degli atleti del territorio e le strutture di allenamento all’avanguardia del Centro Pavesi.