Fipav Lombardia: Secondo e quarto posto alle Kinderiadi di Beach

PORTO SAN GIORGIO (FM) – Secondo e quarto posto per la Lombardia nella quindicesima edizione del Trofeo delle Regioni-Kinderiadi, la manifestazione per selezioni regionali Under 18 organizzata dalla Federazione Italiana Pallavolo che si è conclusa oggi a Porto San Giorgio. La selezione femminile composta da Letizia Aquilino e Martina Ferrario ha conquistato la medaglia d’argento, arrendendosi soltanto in finale al Veneto al termine di uno splendido torneo, mentre la coppia maschile formata da Filippo Pizzileo e Andrea Marazzini si è fermata ai piedi del podio cedendo al Veneto in semifinale e all’Emilia Romagna nella finale per il terzo posto. Un risultato di altissimo spessore per la Lombardia, che eguaglia il bilancio delle sue migliori annate e si conferma, anche con i suoi giovani talenti, una delle Regioni di punta nel movimento del Beach Volley italiano.

La selezione femminile torna dunque sul podio delle Kinderiadi, bissando il secondo posto ottenuto a Cellatica nel 2016: dopo aver superato la prima fase e i primi due turni del tabellone vincenti senza perdere neppure un set, Aquilino-Ferrario hanno battuto in semifinale l’Emilia Romagna, cedendo ai vantaggi il secondo parziale ma imponendosi nettamente al tie break e fissando il punteggio sul 2-1 (21-7, 21-23, 15-6). La finalissima contro la coppia del Veneto, Chiappetta-Monaco, si è aperta in salita per le lombarde, sempre sotto nel primo set (8-13, 13-19); ben diverso l’andamento del secondo parziale, in cui Aquilino-Ferrario hanno messo a segno il primo break sul 7-4, sono state raggiunte sull’11-11 ma si sono nuovamente staccate sul 14-12, aumentando il vantaggio fino al 16-13. Quando ormai il tie break sembrava alle porte, sul 19-15, è arrivato il clamoroso parziale di 0-6 sul servizio di Chiappetta che ha deciso la partita, fissando il punteggio sullo 0-2 (17-21, 19-21).

Indubbiamente c’è rammarico per l’andamento della finale – spiega il selezionatore regionale Matteo D’Auriama conoscevamo bene la forza della coppia avversaria. L’esito finale non toglie nulla a un grande torneo che ci ha riportato al ruolo di protagonisti che meritiamo; il secondo posto è molto importante anche in prospettiva perché ottenuto con una ragazza più giovane di un anno. Il doppio risultato della Lombardia premia il grande lavoro svolto: siamo stabilmente tra le prime 4 Regioni d’Italia. Ci tengo a ringraziare i miei collaboratori, in primis Gabriele Perego e Roberto Canobbio, tutto il Comitato Regionale, Marco Cogliati dell’Ufficio Beach e tutte le ragazze che hanno partecipato al percorso di selezione“.

Per la selezione maschile arriva un ottimo quarto posto al termine di un torneo giocato brillantemente: approdati alle semifinali passando dal tabellone perdenti, Pizzileo-Marazzini non sono mai riusciti a entrare in partita contro il favoritissimo Veneto dei campioni d’Italia Under 19 Viscovich-Dal Corso, che si è imposto nettamente per 0-2 (13-21, 13-21). Molto più combattuta la finale per il terzo posto contro l’Emilia Romagna, in cui i lombardi hanno incontrato molte difficoltà in avvio, riequilibrando però l’incontro con un ottimo secondo set; nel tie break si è esaurita la benzina per Pizzileo-Marazzini, costretti a capitolare sul punteggio di 1-2 (14-21, 21-19, 4-15). A laurearsi campione è stato poi il Veneto, che ha battuto in finale la Liguria per 2-0.

Purtroppo oggi non ci siamo espressi al massimo – commenta il selezionatore regionale Fabrizio Incittie non abbiamo affrontato nel modo migliore le partite, contro avversari comunque di grande livello. Il bilancio resta comunque decisamente positivo, non solo per il Trofeo delle Regioni ma per l’intero percorso di selezione, che ha fatto crescere molto questa coppia ma anche tutti gli altri giocatori coinvolti. Abbiamo dimostrato che i risultati della scorsa edizione erano stati figli soltanto degli episodi e che meritiamo di essere ai vertici“.

Il presidente del Comitato Regionale della Lombardia Adriano Pucci Mossotti è soddisfatto del rendimento delle due selezioni: “Credo si possa dire che è stato un ottimo Trofeo delle Regioni: peccato per le ragazze che avrebbero potuto riaprire la partita, ma una finale è sempre una finale e fa storia a sé. Abbiamo portato due selezioni tra le prime quattro, risultato che parla da solo. Si conferma la crescita della Lombardia, che ormai da diverse stagioni è tra le Regioni di punta del Beach Volley nazionale, sia per i numeri dell’attività sia per i traguardi centrati“.

I risultati completi della manifestazione sono disponibili sul sito ufficiale www.kinderiadivolley.it.

Sostieni Volleyball.it