MILANO – Si sono assegnati oggi, in un’emozionante giornata di pallavolo, altri due titoli giovanili della Lombardia: a Brugherio la USD Scanzorosciate si è laureata per la prima volta nella sua storia campione regionale in Under 18 maschile, mentre nella final four di Under 16 femminile svoltasi ad Arcore la Foppapedretti Bergamo ha interrotto, dopo due stagioni, la supremazia del Progetto Volley Orago. Le due finali, organizzate dal Comitato Regionale della FIPAV con la collaborazione delle società Diavoli Rosa e US Casati Arcore, sono state seguite da un folto e appassionato pubblico; in conclusione della giornata, ai migliori giocatori delle finali sono stati consegnati i trofei individuali.

Finale inedita per l’Under 18 maschile al Palazzetto dello Sport di Brugherio: di fronte l’USD Scanzorosciate, che in semifinale ha piegato i padroni di casa Diavoli Rosa per 3-0 (26-24, 25-15, 25-21), e il Milano Team Volley, vincitore con lo stesso punteggio sullo Yaka Volley Malnate (25-18, 25-22, 25-18). Per entrambe le squadre si è trattato della prima finale regionale in assoluto in questa categoria.

La partita decisiva si conclude con il risultato di 3-1 (20-25, 25-18, 25-18, 25-20) in favore dello Scanzorosciate, che nel primo set va subito sotto 4-9, recupera fino al 15-16 e poi al 19-20 ma si deve arrendere allo sprint finale dei milanesi per il 20-25. Nel secondo set i bergamaschi alzano il ritmo in battuta e fanno il vuoto: 7-4, 15-7, 19-9 fino al 25-18 conclusivo. Ancora il servizio fa la differenza nel terzo set, quando lo Scanzorosciate passa direttamente dal 9-11 al 14-11 e poi si porta sul 16-12 con un altro ace. Il tentativo di recupero del Milano Team Volley (22-17) non basta a evitare il 25-18. Inizio equilibrato nel quarto set, poi dal 9-7 la battuta di Parma fa volare Scanzorosciate sul 14-7; gli avversari provano a reagire subito con De Anna (14-11), ma i bergamaschi restano avanti 19-13 e 20-15 fino a chiudere 25-20.

La squadra campione conquista anche il diritto di rappresentare la Lombardia alle finali nazionali di categoria, in programma dal 7 al 10 giugno a Trieste. Assegnati allo Scanzorosciate anche i due premi individuali: il miglior giocatore è Mattia Parma, mentre il titolo di miglior palleggiatore è di Giordano Lizzola. Presenti alla cerimonia di premiazione anche il presidente del Comitato Provinciale di Bergamo, Osvaldo Milesi, ed Elena Peraboni in rappresentanza del Comune di Brugherio.

In Under 16 femminile si interrompe il dominio del Progetto Volley Orago/Villa, vincitore degli ultimi due titoli regionali della categoria: a fermare le campionesse d’Italia è la S&M Foppapedretti Bergamo, che si impone in finale con il punteggio di 3-2 (25-17, 10-25, 18-25, 25-22, 15-7). Le bergamasche prendono subito un buon vantaggio nel primo set (5-0, 15-11) e lo gestiscono fino alla conclusione, ma nel secondo vengono punite con un nettissimo 10-25. Orago è straripante anche nel terzo set (3-7, 12-17, 17-23) e nel quarto si porta avanti 9-13, ma la Foppa non molla e dal 15-16 fa il break per il 19-16. Sul 20-20 lo sprint vincente è di Bergamo che conduce 23-21 e chiude 25-22. Il tie break è a senso unico: dal 4-4 all’8-4 per la Foppapedretti che poi si porta sul 10-5 e domina fino al 15-7. Orago e Bergamo si qualificano anche alle finali nazionali, dal 31 maggio al 3 giugno a Lucrezia di Cartoceto (Pesaro e Urbino).

In semifinale Orago aveva incontrato qualche difficoltà con le storiche rivali della Pro Patria Yamamay Milano, superandole poi con il punteggio di 3-1 (14-25, 27-25, 25-19, 25-18); stesso risultato e stesso andamento anche a Carnate per la sfida tra Foppapedretti e Pallavolo Curtatone (23-25, 25-11, 25-14, 25-16). Nicole Pulcini (Bergamo) è stata incoronata miglior giocatrice delle finali, mentre a Erica Di Maulo (Orago) è andato il premio per la miglior palleggiatrice e a Giorgia Civita (Pro Patria) quello per il miglior libero. A premiare le giovani atlete anche il sindaco di Arcore, Rosalba Colombo.

Nel fine settimana si sono disputate al Centro Pavesi FIPAV anche le finali della Coppa Lombardia Under 16 maschile, chiusasi con la vittoria dell’AG Milano che ha sconfitto in finale per 3-1 la Gabeca Pallavolo (22-25, 25-14, 25-19, 27-25). Al terzo posto l’Acqua Paradiso Merate grazie al 3-0 sui Diavoli Rosa (25-22, 25-20, 25-19). Il miglior giocatore delle finali è stato Andrea Azzara (AG Milano).

Il programma delle finali regionali prosegue domenica 3 giugno con l’ultimo atto dei campionati Under 13 femminile a Lecco, Under 13 maschile a Rovato (Brescia) e Under 13 misto a Garlasco (Pavia).