Fipav Lombardia: Volley S3 for the Cure, pallavolo e salute in scena

188

MILANO – La Federazione Italiana Pallavolo al fianco della Susan G. Komen Italia in una giornata dedicata alla prevenzione dei tumori. È stato questo il senso di Volley S3 for the Cure, manifestazione tenutasi oggi presso il Centro Pavesi FIPAV di Milano: un appuntamento aperto a tutti e durante il quale varie iniziative dedicate alla prevenzione hanno preceduto un evento sportivo di alto livello, l’amichevole tra il Club Italia CRAI femminile e la Nazionale Under 18 femminile campione del Mondo.

Proprio la pallavolo femminile e la lotta ai tumori del seno rappresentano ormai un binomio vincente che da anni promuove con successo la salute e il benessere delle donne. La stretta collaborazione tra la Federazione Italiana Pallavolo e la Susan G. Komen Italia, associazione che opera su tutto il territorio nazionale con l’obiettivo di combattere i tumori del seno, ha permesso la realizzazione di un’importante giornata come quella odierna; un’occasione di confronto tra diverse realtà che lavorano nel quotidiano per il benessere e la salute delle persone.

La Carovana della Prevenzione
La Carovana della Prevenzione

All’interno del Centro Federale è stata attiva la Carovana della Prevenzione* con due camper attrezzati, all’interno dei quali sono stati eseguiti gratuitamente esami clinici per la prevenzione dei tumori: mammografie per donne oltre i 40 anni d’età, ecografie per under 40 e check-up ginecologici.

Nell’arco della mattinata si è tenuto poi il Convegno dal titolo “Sport e Prevenzione, un binomio di alto livello” durante il quale sono intervenuti il professor Riccardo Masetti, Presidente di Susan G.Komen Italia, il dottor Sergio Cameli, medico federale Fipav, la dottoressa Daniela Gioria, ex Nazionale di Beach Volley e ora psicologa dello sport, e la dottoressa Erminia Ebner, medico nutrizionista.

I relatori del convegno
I relatori del convegno

Con loro il CT della Nazionale Femminile Davide Mazzanti, il tecnico della Nazionale Under 18 campione del mondo Marco Mencarelli, il tecnico del Club Italia Massimo Bellano e tre atlete della giovane formazione federale: Elena Pietrini, Sara Cortella e Chiara De Bortoli.
Diversi i temi affrontati, tutti con un denominatore comune: l’importanza della prevenzione (che passa anche attraverso la cura del proprio corpo), di un’alimentazione corretta e di una regolare attività fisica, tematiche che rientrano nell’ambito di una più generale cultura di una vita sana.

L'esultanza della Nazionale Under 18
L’esultanza della Nazionale Under 18

Alle 17, infine, le ragazze sono scese in campo nel Palazzetto dello Sport del Centro Pavesi per il primo Trofeo “Volley S3 For the Cure”: da una parte della rete il Club Italia CRAI, dall’altra la Nazionale Under 18 femminile, che nel mese di agosto in Argentina ha conquistato per la seconda volta nella sua storia la medaglia d’oro ai Campionati Mondiali di categoria. Prima della partita, il presidente federale Pietro Bruno Cattaneo ha premiato con una targa celebrativa tutte le giocatrici protagoniste dello storico trionfo, le società di appartenenza e i membri dello staff.
L’incontro amichevole al meglio dei tre set, terminato sul punteggio di 2-1 in favore della Nazionale Under 18 (26-24, 21-25, 15-9 i parziali), è stato soprattutto l’occasione per una raccolta di fondi: le offerte volontarie contribuiranno all’acquisto di un bioimpedenziometro che andrà ad arricchire la Carovana della Prevenzione di Susan G.Komen Italia, garantendo la possibilità di effettuare ulteriori esami gratuiti su tutto il territorio italiano.

Presenti e intervenuti a vario titolo nell’arco della giornata il presidente federale Pietro Bruno Cattaneo, il vicepresidente Adriano Bilato, i consiglieri federali Francesco Apostoli e Gianfranco Salmaso, il segretario generale Alberto Rabiti e il presidente del CR Lombardia Adriano Pucci Mossotti.
L’evento rientra nel quadro di Volley S3, il progetto della Federazione Italiana Pallavolo che ha rinnovato le proposte di gioco rivolte al mondo dei giovani sulla base di tre parole chiave: Squadra, Sport e Salute.

*La Carovana della Prevenzione è un progetto ideato congiuntamente dalla Fondazione Policlinico Universitario A. Gemelli e dalla Susan G. Komen Italia per offrire gratuitamente prestazioni cliniche e diagnostiche di prevenzione, soprattutto alle categorie più svantaggiate, su tutto il territorio nazionale.