Fipav: Manfredi a Losanna in FIVB. Stand-by sul Mondiale 2022 in Italia

293
Azevedo, Graça, Manfredi e Belotti

LOSANNA – Il Presidente federale Giuseppe Manfredi ha incontrato oggi in Svizzera, presso la sede della FIVB a Losanna, il presidente mondiale Ary Graça per discutere dei prossimi eventi in Italia e delle opportunità di collaborazioni future.

All’incontro hanno partecipato il vicepresidente senior della Confederazione Europea di Pallavolo (CEV) e vicepresidente esecutivo della FIVB Renato Arena, il segretario generale della FIPAV Stefano Belotti e il direttore generale della FIVB Fabio Azevedo.

I temi principali della riunione sono stati l’organizzazione delle prossime finali maschili della Volleyball Nations League (VNL), che si terranno a Casalecchio di Reno dal 20 al 24 luglio 2022, e la possibilità dell’Italia di unirsi a Polonia e Slovenia come paese co-organizzatore del Campionato del Mondo di pallavolo maschile 2022.

Al termine dell’incontro, il Presidente della FIVB ha dichiarato: “È sempre un piacere accogliere Giuseppe Manfredi e il suo team presso la sede della FIVB. L’Italia dal punto di vista pallavolistico è una nazione forte, che ospita regolarmente i nostri eventi più importanti. È fondamentale continuare queste discussioni strategiche per creare future opportunità di collaborazione. I fans italiani sono grandi appassionati di pallavolo e non vediamo l’ora di lavorare insieme alla FIPAV per regalare loro una pallavolo ancora più spettacolare”.

Questo il commento del numero uno federale Giuseppe Manfredi: “Siamo molto soddisfatti dell’esito di questo incontro. La Federazione Italiana Pallavolo vuole rafforzare la sua collaborazione con la FIVB, come dimostra l’organizzazione delle Finali della VNL Maschile a Casalecchio di Reno. Durante il meeting abbiamo anche parlato della possibilità che l’Italia si aggiunga ai paesi co-organizzatori dei Campionati Mondiali maschili di Pallavolo 2022 e continueremo a confrontarci con la FIVB per valutare se sussistono le condizioni necessarie per ospitare un evento così prestigioso”.

Sostieni Volleyball.it