Francia: Henno chiude la carriera con lo scudetto. E’ l’ottavo per il Tours

Finale: Gara 2 (10 maggio)
Tours – Chaumont 3-0 (25-15, 25-22, 25-12) Serie: 2-0
Tours: Trinidad De Haro 4, Husaj 15, Teryomenko 9, Egleskalns 21, Wounembaina 7, Chinenyeze 5, Henno (L); Capet 0. Non entrati: Van Rekom, Nevot, Stahl, Nicole. All: Duflos.
Chaumont: Saeta 1, B. Geiler 5, Averill 2, Winkelmuller 1, Atanasov 10, Fernandez 1, Bann (L); Ben Tara 8, M. Patak 0, Repak 0, K. Rodriguez 1, Morillon 0. All: Prandi.

TOURS – In gara 2 di finale scudetto il Tours travolge lo Chaumont di Prandi e si laurea campione di Francia per l’ottava volta nella sua storia. Per il Tours, mai sconfitto in casa nelle competizioni francesi in questa stagione, arriva anche l’accoppiata campionato-coppa.
Con l’ultimo match della stagione si chiude anche la carriera di Hubert Henno che a quasi 43 anni dice basta con il volley giocato, ma dovrebbe restare nella pallavolo come allenatore.

PIU’ E MENO – Abissale questa sera la differenza tra le 2 squadre: 64% in att. per Tours (con i picchi di Husaj al 76%, Teryomenko al 75% e di Egleskalns (top scorer) al 74%), solo 35% per Chaumont, che solo nel 2° set ha trovato un po’ di continuità in “cambiopalla”. 10 a 4 il conto dei muri, 4 a 0 quello degli ace. Per gli ospiti solo Atanasov si avvicina alla sufficienza con 10 punti, il 45% in att. (35% di eff.), 1 muro.

LA PARTITA 
1° set: Subito break con Teryomenko a segno in contrattacco (3-1) e a muro (4-1). Il muro di Saeta (4-3) non rallenta Tours che allunga con Wounembaina (6-3), l’errore di Geiler (8-4) ed il contrattacco di Husaj (9-4). Tours difende tutto e piazza altri 2 contrattacchi: 11-4. Dentro Ben Tara per Winkelmuller e sul 12-4 Patak per Geiler, ma non serve. Sul 17-7 torna Geiler, sul 21-11 entra Repak per Saeta. Non serve però a contrastare Tours: il 25-15 è di Husaj.

2° set: Restano in campo Repak e Ben Tara. Chaumont regge sino al 6-6, poi Egleskalns (8-6), Wounembaina (12-9) ed Egleskalns (14-10) firmano l’allungo. Torna Saeta in regia, ma Husaj allunga ancora (16-11) prima di concedere il 16-13. Chaumont trova finalmente un po’ di regolarità in “cambiopalla”, ma manca della sua arma migliore, ovvero il servizio. Chinenyeze regala il 21-19 con un attacco out, ma non ci sono altri break point per gli ospiti. Egleskalns chiude il conto 25-22.

3° set: L’ultimo set è una passarella per la squadra di casa. Chaumont incassa subito i break point di Egleskalns (2-0), Teryomeno (3-0) ed ancora Egleskalns (5-1) stavolta a muro (sul 4-1 dentro Rodriguez per Averill). Atanasov concede il 7-2, Chinenyeze affonda l’8-2. Egleskalns mette la ciliegina con 2 ace (11-3) e la partita è andata. Finisce 25-12 su errore in attacco di Ben Tara con Henno in lacrime per l’emozione.

Formula
Si è giocato al meglio delle 2 vittorie su 3 incontri.

Sostieni Volleyball.it