Francia: Il Narbonne annuncia ricorso per sconfitta a tavolino e penalizzazione

248

FRANCIA – Il Narbonne annuncia ricorso dopo la sconfitta a tavolino (+3 punti di penalizzazione) contro il Montpellier.
Questo il comunicato.

“Sabato scoro, in occasione della 17° giornata di Ligue A, avremmo dovuto ospitare il Montpellier. Colpiti dal covid (6 giocatori e 2 membri dello staff), non restavano che 8 giocatori disponibili per l’incontro.
Abbiamo dunque domandato alla LNV il rinvio dell’incontro come molti altri club in precedenza.
La LNV, avendo cambiato il regolamente meno di una settimana prima del nostro incontro, ha rifiutato il rinvio, ha dichiarato il nostro “forfeit”, inflitto una mula e come se non fosse già abbastanza penalizzato di altri 3 punti in classifica.

Il cambio di regolamento recente su cui la LNV ha giustificato la sua decisione è questo: i giocatori del CFC (Centro di formazione) non sono più conteggiati nella rosa quando si tratta di casi positivi al Covid!
Considerato che 3 dei nostri giocatori positivi, tutti e 3 titolari e sul terreno di gioco dall’inizio della stagione, sono del CFC (presumibilmente ci si rifersice a Bassereau, Bouguerra e Zerba), essi non sono stati conteggiati dalla LNV come casi positivi al codiv. Come si può considerare in maniera differente i giocatori della medesima rosa di fronte al virus?

Considerata la decisione presa dalla LNV, così come le sanzioni che la accompagnano, particolarmente inique, incoerenti e afflittive, abbiamo incaricato il nostro avvocato di fare appello.

Il Narbonne utilizzerà tutte le vie di ricorso possibili alla fine di ottenere il rinvio dell’incontro e di far invalidare la decisione, le sanzioni ed il punto del regolamento in oggetto.

Il presidente
Jérémie Ribourel