Francia: Parigi sanzionato con l’esclusione dai play off

1574

FRANCIA – Gran brutto momento per il Paris Volley: prima la notizia che si dovrà rigiocare il match della 16° giornata vinto contro l’Ajaccio (irregolarità al tavolo); poi giovedì scorso la sconfitta a Sète (costata il primato con i risultati del week-end) ed infine nel week-end la mazzata della CACCP.
La CACCP (Commission d’Aide et de Contrôle des Clubs Professionnel), dopo i controlli finanziari effettuati il 7 febbraio e la riunione del 26 febbraio ha infatti deliberato le seguenti sanzioni:
– di confermare l’inquadramento salariale a titolo conservativo, ma di rivalutarlo a 396.000 euro
– il divieto di operazioni di mercato in entrata per la stagione 2017-’18
– l’esclusione dai play off 2017-’18
– la messa in carico al club delle spese per il controllo del 7 febbraio
– la retrocessione della squadra a titolo conservativo

Per l’esclusione dai play off il Paris Volley ha già annunciato ricorso (una settimana di tempo per presentarlo) e c’è il timore che dovendo attendere una decisione definitiva possa slittare l’inizio dei play off previsto per il 31 marzo.
Quanto alla retrocessione la situazione sarà riesaminata a giugno e sebbene i precedenti in tal senso siano favorevoli al Parigi (molti i club retrocessi a titolo conservativo e poi invece ammessi) vi sono anche stati due casi in cui la decisione è stata poi confermata (Poitiers nel 2012 e Beauvais nel 2016).

Sostieni Volleyball.it