Germania: 11° scudetto per Berlino. 3-0 al Friedrichshafen anche in gara 3

240
Foto Matthias Koch per Volleyball Bundesliga

Finale: Gara 3 (15 aprile)
VfB Friedrichshafen – BERLIN RECYCLING Volleys 0-3
(21-25, 18-25, 21-25) Serie: 0-3

GERMANIA –
Il Berlin Recycling Volleys vince 3-0 gara 3 di finale scudetto, chiude sul 3-0 la serie (9 set consecutivi vinti dopo l’iniziale svantaggio di 2-0 in gara 1) e si laurea Campione di Germania per l’undicesima volta nella sua storia.

LA PARTITA
1° set: Novità nel Friedrichshafen con Worsley, Balean e Van De Velde in sestetto. Nel Berlino c’è ancora Kessel al posto di Carle come in gara 2. Il Friedrichshafen parte bene con un errore di Patch (10-8) che poi prende anche la murata del 15-12. Poi però l’opposto statunitense ex-Vibo si rifà dai 9 metri e dal 17-14 guida i suoi sino al 17-23 (3 ace, 1 palla slash, propiziati 3 muri). Finisce 21-25 con Tuia a segno in attacco.

2° set:
Dal 3-3 Berlino va in fuga col contrattacco di Kessel (3-5), il muro di Brehme (4-7), il contrattacco di Patch (8-12) ed un muro di Patch su Balean (9-14). Grankin non sbaglia lo slash sul mezzo punto in battuta di Brehme (13-19) mentre Weber attacca out: 15-22. Il 18-25 è di Kessel.

3° set: Vincic e Bohme al posto di Worsley e Van de Velde. Due break point per parte sino al 9-8, poi il Friedrichshafen prova ad allungare con un muro (10-8) e con Balean che sfrutta il servizio di Weber (15-12). Berlino rientra subito con Patch (15-14) e l’errore di Weber (15-15) e sorpassa murando Maréchal (17-18). Bohme a muro su Brehme firma l’ultimo sussulto del Friedrichshafen (20-19), poi c’è solo Berlino: muro a 3 su Balean (20-21), ace di Patch (20-22), altro muro su Balean (21-24) che chiude con efficienza negativa in attacco e punto finale con l’attacco out di Weber: 21-25.

Formula
Si è giocato al meglio delle 3 vittorie su 5 incontri.

Sostieni Volleyball.it