Germania: Il Berlino impatta la serie, per lo scudetto serve gara 3

Il Berlino di Serniotti impatta la serie di finale scudetto

Finale: Gara 2 (3 maggio)
Berlin Recycling Volleys – VfB Friedrichshafen 3-1 (24-26, 25-23, 25-16, 25-21) Serie: 1-1
Berlino: Carroll 17, Vigrass 16, Kromm 15, Schott 15, Fischer 5, Kühner 3, Perry (L); Zhukouski 3, S. Marshall 0. N.E.: Okolic, Ter Maat, Bogachev. All: Serniotti.
Friedrichshafen: Finger 14, Rousseaux 12, Sossenheimer 10, Klein 9, Takvam 4, Tischer 3, M. Steuerwald (L); Mustedanovic 4, Protopsaltis 2, Kocian 1, D. Malescha 1. N.E.: Günthör, Zengel, Späth (L). All: Heynen.

BERLINO – Dopo il quarto posto in Champions League il Berlino di coach Serniotti si rituffa nel campionato per gara 2 di finale scudetto contro il Friedrichshafen e nonostante le fatiche di coppa si impone in casa in 4 set in rimonta riscattando così il 0-3 subito in gara 1.

Nei padroni di casa, che a sorpresa schierano Kühner in cabina di regia per Zhukouski (poi titolare dal 3° set) e Fischer (votato MVP) al centro della rete per il serbo Okolic, brilla il centrale Vigrass con 16 punti, l’86% in att. e 4 muri, mentre il top scorer dell’incontro è il solito Carroll con 17 punti  e il 52% in att.. Nel Friedrichshafen il miglior realizzatore è l’opposto Finger che però chiude col 39% in att., 6 errori e 2 murate e quindi solo il 17% di efficienza.

Lo scudetto si assegnerà quindi nella decisiva gara 3, in programma a Friedrichshafen domenica 7 maggio.

Calendario Finale
Gara 3 (7 mag): Friedrichshafen – Berlino

Formula
Finale al meglio delle 2 vittorie su 3 gare.

Sostieni Volleyball.it