Germania F.: Dodicesimo scudetto per lo Schwerin. Carocci MVP

609
Lo Schwerin di laurea nuovamente campione di Germania

STOCCARDA – Come accaduto nella scorsa stagione l’SSC Palmberg Schwerin chiude in 3 partite la serie di finale scudetto contro l’Allianz MTV Stuttgart e si laurea così campione di Germania per la dodicesima volta nella propria storia. Top scorer del match è ancora una volta l’opposta della nazionale Lippmann (20 punti col 40% in att. e 3 muri), ma buone sono state anche le prestazioni dei due posti 4 Szakmary (16 punti) e Geerties (15 punti) e soprattutto del libero italiano Luna Carocci, poi votata MVP dell’incontro. Allo Stoccarda, che per gara 3 riesce a recuperare il libero serbo Pusic ma non la schiacciatrice olandese Daalderop (infortunio al piede), non sono bastati i 16 punti della ceca Mleijnkova e i 15 (di cui 6 a muro) della solita McCage (premiata anche oggi come MVP dello Stoccarda).

Finale: Gara 3 (28 aprile)
Allianz MTV Stuttgart – SSC Palmberg Schwerin 1-3 (22-25, 18-25, 25-16, 18-25) Serie: 0-3
Stoccarda: Mlejnkova 16, McCage 15, Van Daelen 9, Sandor 5, P. Tapp 3, Stoltenborg 1, Pusic (L); Perovic 11, Schaefer 3, Kästner 3, Tomazela Pissinato 1. N.e.: Daaalderop, Potts, Cesar (L). All: Athanasopoulos.
Schwerin: Lippmann 20, Szakmary 16, Geerties 15, Hanke 8, Barfield 7, Dumancic 4, Carocci (L); Bettendorf 3, Oluic 3, Alanko 0. N.e.: Schölzel 0, Krause, Lohmann (L). All: Koslowski.
MVP: Carocci (per lo Schwerin) e McCage (per lo Stoccarda)

Formula Finale
Si è giocato al meglio delle 5 partite.

Sostieni Volleyball.it