Germania: Il Friedrichshafen cambia assetto e si aggiudica g.3 di finale scudetto

437
Il Friedrichshafen riapre la serie di finale scudetto

FRIEDRICHSHAFEN – Dopo aver perso le prime due gare di finale scudetto il Friedrichshafen di coach Heynen si presenta a gara 3 con un nuovo assetto in campo schierando titolari dal primo minuto la diagonale di riserva Kocian-Malescha per Tischer-Boladz e il terzo centrale Günthör per Takvam. La mossa si rivela vincente e con 21 punti a testa di Daniel Malescha (buon 43% di eff. in att. per il giovane opposto nel giro della nazionale) e del greco Protopsaltis (votato MVP del Friedrichshafen) i padroni di casa superano in 4 set il Berlino e riaprono così la finale scudetto.

Domenica il Berlino avrà la seconda chance di aggiudicarsi lo scudetto potendo peraltro contare sul fattore campo.

Finale: Gara 3 (2 maggio)
VfB Friedrichshafen – Berlin Recycling Volleys 3-1 (25-23, 25-16, 22-25, 25-23) Serie: 1-2
Friedrichshafen: D. Malescha 21, Protopsaltis 21, Sossenheimer 10, Collin 7, Günthör 6, Kocian 4, M. Steuerwald (L); Boladz 6, Takvam 0, Tischer 0, Atanasov 0. N.e.: Kevorken, Späth, Kohl (L). All.: Heynen.
Berlino: Carroll 14, White 12, Vigrass 9, Okolic 9, Kromm 6, Pujol 1, Perry (L); K. Russel 5, S. Marshall 4, Klein 3. N.e.: Bogachev, Kühner 0. All.: Moculescu.
MVP: Protopsaltis (per il Friedrichshafen) e White (per il Berlino).

Calendario Finale
Gara 4 (6 mag): Berlino – Friedrichshafen
Ev. Gara 5 (9 mag): Friedrichshafen – Berlino

Formula Finale
Si gioca al meglio delle 5 partite.

Sostieni Volleyball.it