Germania: Scudetto al Berlino di Serniotti. Friedrichshafen ko in 4 set

509
Ottavo scudetto per il Berlino

Finale: Gara 3 (7 maggio)
VfB Friedrichshafen – Berlin Recycling Volleys 1-3 (22-25, 27-25, 20-25, 22-25) Serie: 1-2
Friedrichshafen: Finger 18, Mustedanovic 11, Sossenheimer 10, Klein 7, Takvam 7, Tischer 4, M. Steuerwald (L); T. Rousseaux 6, Protopsaltis 2, Kocian 0, D. Malescha 0. N.E.: Günthör, Zengel, Späth (L). All: Heynen.
Berlino: Kromm 20, Vigrass 15, Carroll 13, Schott 10, Fischer 8, Zhukouski 3, Perry (L); S. Marshall 0. N.E.: Kühner, Okolic, Ter Maat, Bogachev. All: Serniotti.

FRIEDRICHSHAFEN – Dopo le sconfitte in Supercoppa e Coppa di Germania (nonché in entrambi gli scontri diretti di reg. season) il Berlino di Roberto Serniotti si prende finalmente una rivincita sul Friedrichshafen di coach Heynen aggiudicandosi la decisiva gara 3 di finale scudetto e laureandosi così campione di Germania per l’ottava volta (la seconda consecutiva) nella propria storia.

Ancora una grande prova per il centrale canadese Vigrass (15 punti col 67% in att., 2 ace e 1 muro), mentre la palma di top scorer dell’incontro va all’ex-Verona Kromm (20 punti e il 50% a rete). Nei padroni di casa, che schierano Mustedanovic titolare al posto dell’ex-Monza Rousseaux, non bastano i 18 punti dell’opposto ceco Finger.

Formula
Si è giocato al meglio delle 2 vittorie su 3 gare.

Sostieni Volleyball.it