Giappone: I Panasonic si aggiudicano a fatica l’andata di finale. Si rivede Shimizu

Finale: Andata (7 aprile)
Panasonic Panthers – JT Thunders 3-2 (25-22, 17-25, 23-25, 33-31, 16-14)
PANASONIC: Otake 22, Kubiak 17, T. Hisahara 15, Yamauchi 9, Shirasawa 9, H. Fukatsu 2, Nagano (L); Shimizu 3, Chen Chien-Chen 2, Shin 0. N.e.: Yamazoe, K. Watanabe, Imamura, Fukuzawa.
JT: Edgar 34, Liu Libin 19, Onodera 13, Yasunaga 13, S. Yamamoto 7, A. Fukatsu 4, W. Inoue (L); Takechi 1, D. Hisahara 0, Karakawa (L). N.e.: Yako, Goda, Kaneko, Toimoto.

NAGOYA – Pur faticando più del previsto i Panasonic Panthers campioni in carica dello schiacciatore polacco Michal Kubiak (ben contenuto col 34% in att.) hanno rispettato i favori del pronostico e ieri si sono aggiudicati la gara di andata della finale scudetto superando ai vantaggi del tie-break (rimontando dal 4-8 e 9-11) i JT Thunders cui non sono bastati i 34 punti (col 49% in att.) dell’australiano Thomas Edgar e i ben 22 muri di squadra. Da segnalare tra le fila dei Panasonic l’ingresso per il doppio cambio dell’ex-stella della nazionale Kunihiro Shimizu, infortunatosi gravemente al ginocchio durante i play-off dello scorso anno.

Gara di ritorno in programma domenica a Tokyo.

Calendario Finale
Ritorno (14 apr, Tokyo): Panasonic Panthers – JT Thunders

Formula
Finale con gare di andata e ritorno ed eventuale golden set ai 25 punti in caso di una vittoria per parte (indipendentemente dal punteggio).

Sostieni Volleyball.it