Giappone: Prevenzione Coronavirus. La finale a porte chiuse

I Panasonic di Kubiak e Shimizu volano in finale

TOKYO – A seguito di una riunione dell’unità di controllo del governo sul coronavirus tenutasi poche ore fa nel quartier generale di controllo delle malattie infettive di Tokyo il premier giapponese Shinzo Abe ha dichiarato che “Gli eventi sportivi e culturali a livello nazionale che attirano molte persone portano un grande rischio di infezione” e ha quindi esortato anche il mondo sportivo a provvedere alla cancellazione, rinvio o “riduzione” della portata degli eventi nelle prossime due settimane. 

A seguito di questa decisione politica la Federazione giapponese hanno preso la decisione di far disputare ugualmente, sabato prossimo, la finale maschile di V.League tra i campioni in carica del Panasonic Panthers (Kubiak e Shimizu) e i JTEKT Stings (Kaziyski e Nishida e, nello staff anche l’italiano Federico Fagiani nelle vesti di secondo allenatore), inizio ore 17.10.

La gara sarà però a porte chiuse, l’unica cerimonia prevista – annullato tutto il contorno – sarà quella finale di premiazione. La partita sarà trasmessa in diretta sul canale giapponese di DAZN / NHK-BS1.

I biglietti per la finale saranno rimborsati.

Sostieni Volleyball.it