Gioia del Colle: Regalo di Natale, arriva Valeriano Usai

GIOIA DEL COLLE – Tanti centimetri a muro e grande esplosività in attacco. È Valeriano Usai il regalo di Natale della Gioiella G.d.C. ai propri tifosi.

Dopo l’infortunio di Stefano Catena, la società del presidente Nino Giordano è corsa ai ripari per risolvere l’emergenza nel reparto centrale biancorosso. E così, conclusa la breve parentesi tra le fila della Conad Lamezia, l’atleta nativo di Mola di Bari ha accettato la nuova sfida Real, sbarcando all’ombra del castello federiciano giusto in tempo per i prossimi match decisivi contro il Club Italia Crai Roma e la Materdomini Castellana Grotte.

Pronto ad iniziare la sua seconda avventura pugliese nel campionato cadetto (lo scorso anno è stato uno dei protagonisti della stagione sorprendente dell’Aurispa Alessano, ndr), Valeriano, classe ’87, alto 198 cm, porta in dote un bagaglio importante di esperienza, maturata principalmente in serie B con le casacche di Noicattaro, Molfetta, Gaeta, Tuscania, Iglesias e Sant’Antioco, oltre a due promozioni (in B2, a Noicattaro; in B1 a Tuscania).

“Ho avvertito la necessità di avvicinarmi a casa – le prime parole del numero 16 gioiese -. Per me è motivo di grande orgoglio tornare a vestire la maglia di una squadra barese. Gioia del Colle rappresenta una realtà consolidata nel panorama pallavolistico nazionale, le ambizioni e i risultati di questa società sono sotto gli occhi di tutti – precisa -. Le prime impressioni sull’ambiente sono ottime. Mi hanno colpito la competenza e la professionalità dello staff tecnico e dei miei nuovi compagni di squadra. Spero di integrarmi al meglio all’interno del gruppo e di offrire il mio contributo per un campionato di vertice”.