HONG KONG – A dispetto delle cinque vittorie in sei gare, le azzurre di Massimo Barbolini sono ancora alla ricerca dei punti indispensabili per centrare la qualificazione alla Final Eight della prossima settimana.

Domani mattina, alle 7 italiane, Lo Bianco (foto FIVB) e compagne affronteranno il Perù di Luca Cristofani, l’unica formazione ancora a secco tra le sedici partecipanti. Una vittoria netta da tre punti, anche se non regalerebbe la certezza aritmetica, darebbe una importantissima spinta alla classifica.

Nelle file italiane ci sono ben quattro cambi rispetto alla scorsa settimana. Sono venute in Asia, direttamente dall’Italia Lo Bianco, Gioli, Cardullo e Guiggi. Le prime due formeranno la diagonale titolare. Oggi ha svolto l’allenamento completo con la squadra anche Francesca Ferretti, ormai definitivamente recuperata dal problema muscolare alla coscia sinistra. Un lavoro differenziato, a buon ritmo l’ha invece svolto Martina Guiggi.

PAROLA DI CT – «Abbiamo lavorato bene in questi due giorni – ha dichiarato Massimo Barbolini – Abbiamo fatto un giorno pieno di riposo. È ovvio che con ben quattro innesti, ricambiamo un po’ tutto e quindi dobbiamo trovare nuovi automatismi. Dovremo essere bravi a supportare queste cose stando attenti a fare bene tutto ciò che è già sono nel nostro bagaglio». Poi il Ct azzurro parlando del rientro in nazionale di Eleonora Lo Bianco e Simona Gioli, che saranno utilizzate in diagonale, ha aggiunto: «Le ho trovate in buona condizione. Non mi aspetto nulla di eccezionale da loro, questo è un progetto che va per le lunghe, una cosa a lunga scadenza in cui ci si crede. Non può “pronti via” essere tutto perfetto. Sarà una cosa che migliorerà partita dopo partita, passando anche per momenti difficili come è normale che sia».

IL PROGRAMMA – Pool I: 19/8 Kazakhistan-Polonia, Cina-Rep.Dominicana; 20/8 Rep.Dominicana-Polonia, Cina-Kazakhistan; 21/8 Rep.Dominicana-Kazakhistan, Cina-Polonia.
Pool J: 19/8 Italia-Perù (ore 7), Stati Uniti-Germania; 20/8 Germania-Perù, Stati Uniti-Italia (ore 13); 21/8 Stati Uniti-Perù, Germania-Italia (ore 7).
Pool K: 19/8 Cuba-Brasile, Thailandia-Argentina; 20/8 Brasile-Argentina, Cuba-Thailandia; 21/8 Argentina-Cuba, Brasile-Thailandia.
Pool L: 19/8 Russia-Korea, Giappone-Serbia; 20/8 Russia-Serbia, Giappone-Korea; 21/8 Serbia-Korea, Giappone-Russia.

CLASSIFICA: Brasile, Russia 18, Usa 14, Italia, Serbia 13, Giappone 12, Corea del Sud 11, Polonia 10, Thailandia, Cina 8, Cuba, Argentina e Germania 4, Dominicana 3, Kazakhstan 1, Perù, 0.