I motivi della Cev: L’area Schengen chiude le frontiere esterne a Russia e Turchia

483

BRUXELLES – Il rinvio odierno della CEV è stata la naturale conseguenza alle decisioni della Commissione Ue che tramite il suo presidente Ursula von der Leyen ha annunciato un blocco per trenta giorni (rinnovabili) ai confini dell’area Schengen.

Da Bruxelles – fonte openonline, von der Leyen ha annunciato: “Con i governi europei abbiamo deciso una restrizione temporanea dei viaggi non essenziali nell’Unione. Lo facciamo per non far diffondere ulteriormente il virus dentro e fuori il continente e per non avere potenziali ulteriori pazienti che pesano sul sistema sanitario Ue”.

Fino a metà aprile quindi, sarebbero state impossibili manifestazioni internazionali che comprendessero le squadre europee di paesi extra Schengen.

In specialmodo – a breve – nelle coppe Europee con i club russi e turchi impossibilitati a entrare nell’area Schengen a frontiere chiuse, il che per il prossimo mese almeno renderà impossibile giocare il Quarto di finale tra Perugia e Novy Urengoy di Champions maschile,  così come le semifinali (in programma originariamente la prossima settimana dal 24 al 26 marzo) dove è già qualificata la squadra russa del Kemerovo (salvo derby con il Novy Urengoy in caso di superamento del turno a danno di Perugia).

Nel torneo femminile il blocco di 30 giorni impedisce la doppia sfida tra Novara e Scandicci con le formazioni turche di Fenerbahce e Eczacibasi.

In Cev Cup maschile sarà impossibile giocare, almeno fino a metà aprile, le gare di andata e ritorno di Semifinale tra Leo Shoes Modena e i turchi del Galatasaray Istanbul.

Nella Cev Cup femminile impossibile la disputa del quarto di ritorno tra  Busto Arsizio e le russe della Dinamo Kazan.

Nella Challenge Cup maschile problemi con il blocco le ha solo una delle 4 semifinaliste, la turca Sport Toto Sc Ankara in lizza con l’italiana Allianz Milano, i portoghesi di Lisbona e  i francesi del Rennes. Idem nel torneo femminile, senza più club italiani, con la sola formazione turca del THY Istanbul a subite il blocco geo politico.

Sostieni Volleyball.it