Korea: Vittorie per Williams, Russell e Ferreira

118
I Korean Air Jumbos si portano momentameante in testa alla classifica

KOREA – Giocati tra sabato e questa mattina altri tre incontri del campionato coreano maschile.

Nel primo match di sabato i Korean Air Jumbos campioni in carica dell’australiano Williams hanno superato in 3 set gli Hyundai Skywalkers di Jimenez e si portano così momentaneamente in testa alla classifica approfittando della giornata di riposo osservata dai KB Insurance Stars di Keita e soprattutto della sconfitta rimediata dai Kepco Vixtorm di Okello (3-1 dai Samsung Bluefangs di Kyle Russell). Chiude il quadro la vittoria dei Woori Card che questa mattina hanno vinto 3-1 contro gli Hyundai Skywalkers grazie all’assenza di Jimenez e ai 34 punti di Ferreira.

Risultati 17° giornata
11 dicembre
Hyundai Skywalkers – Korean Air Jumbos 0-3 (23-25, 21-25, 15-25)
Top Scorer: Jimenez 16, Heo Su-Bong 12; Williams 20, Jung Ji-Seok 16, Kwak Seung-Suk 7.

12 dicembre
Samsung Bluefangs – Kepco Vixtorm 3-1 (25-20, 25-18, 15-25, 25-20)
Top Scorer: K. Russell 28, Hwang Kyung-Min 15, Jeong Seong-Kyu 13, Han Sang-Gil 10; Okello 24, Seo Jae-Duck 11, Shin Yung-Suk 10.

14 dicembre
Woori Card – Hyundai Skywalkers 3-1 (25-23, 25-16, 22-25, 29-27)
Top Scorer: A. Ferreira 34, Na Gyeong-Bok 19, Song Hee-Chae 11; Heo Su-Bong 21, Choi Min-Ho 12, Park Sang-Ha 11, Kim Seon-Ho 8.

Classifica
Korean Air Jumbos Incheon 27 (9v-6p)
KB Insurance Stars Uijeongbu 25 (8v-6p)
KEPCO Vixtorm Suwon 24 (9v-5p)
Samsung Fire Bluefangs Daejeon 22 (7v-8p)
OK Financial Group Okman Ansan 21 (8v-6p)
Hyundai Capital Skywalkers Cheonan 19 (6v-9p)
Woori Card WooriWON Seoul 15 (4v-11p)

Formula
Regular season formata da 6 round-robin (16/10-17/03), per un totale di 36 partite per squadra.
La prima va direttamente in finale (al meglio delle 5 gare); la seconda in semifinale (al meglio delle 3 gare); la terza va in semifinale se il distacco con la quarta è superiore a 3 punti, altrimenti terza e quarta si affronteranno in una gara secca per decretare l’altra semifinalista.

Sostieni Volleyball.it