Lega Femminile: Il presidente Fabris e Garbellotto dimissionari. Anche la Marzari? Spaccatura netta tra club

Quattro contro tutti...
Quattro contro tutti...

MILANO – Assemblea agitata quella online oggi in Serie A femminile. Dopo che la scorsa settimana 13 società contro 1 avevano deciso di proseguire la stagione, aspettando il via libera di Governo e CONI, oggi il confronto tra i club di serie A1 ha cambiato nettamente direzione con ben 11 società pronte a chiudere qui la stagione.

I club in questione avrebbero proposto il fermo dell’annata senza retrocessioni e senza assegnazione dello scudetto.

Contro a questa decisione i club di Monza, Scandicci e Conegliano. Il presidente Fabris e il presidente dell’Imoco Garbellotto sono dimissionari. Non è chiaro dalle informazioni uscite dall’assemblea se la medesima posizione sia stata assunta anche dal presidente brianzolo Marzari.

Nella giornata di domani, venerdì 20, i club si aggiorneranno in una nuova call online. 

Per l’attesa
Fabris (Presidente di Lega)
Conegliano
Scandicci
Monza

Per lo stop definitivo del campionato
Busto Arsizio
Novara 
Casalmaggiore
Chieri
Bergamo
Firenze
Cuneo
Brescia
Filottrano
Perugia
Caserta.

Sostieni Volleyball.it