Lega Femminile: Mancati pagamenti a coach Pistola, 1 punto di penalizzazione per il Legnano

Legnano con coach Pistola non ha trovato la "soluzione civile" auspicata dallo #Sceriffodeldopingamministrativo che non gradisce "polveroni mediatici" (desiderio non soddisfatto dopo l'uscita del clamoroso "caso Sab/Pistola"). "Punita" la società (un sol punto e solo 2500 €) ma i tesserati continuano a non essere salvaguardati

1168

MODENA – La montagna ha partorito un topolino.

Oggi il Giudice di Lega Femminile ha verificato l’esistenza di una sola denuncia relativa a mancato pagamento (al 31/12), pervenuta, come previsto dalle norme, entro il 20 gennaio.

In data odierna, nei termini indicati dal Regolamento, ha emesso un provvedimento nei confronti della Società SAB Volley Legnano, relativamente alla posizione del tesserato Andrea Pistola, applicando una sanzione pecuniaria di euro 2500,00 e disponendo l’invio degli atti per competenza agli organi della Federazione Italiana Pallavolo con la proposta di 1 punto di penalizzazione nella classifica di Serie A1 della Regular Season 2017-18.

La Società SAB Volley Legnano avrà la possibilità di difendersi nel corso del procedimento istruito dal Tribunale federale, che emetterà la sentenza. 

Legnano non è così riuscita a trovare la “soluzione civile” auspicata dallo #Sceriffodeldopingamministrativo che non gradisce “polveroni mediatici” nel suo show (desiderio però non soddisfatto dopo l’uscita del clamoroso “caso Sab/Pistola”).

“Punita” la società (un sol punto e solo 2500 €) ma intanto i tesserati continuano a non essere salvaguardati.

Sostieni Volleyball.it