LORETO – Ritornata al lavoro martedì mattina con una seduta in sala pesi guidata dal preparatore atletico Simone Mencaccini, la Esse-ti Carilo Loreto ha iniziato a preparare la sfida di domenica prossima (20 aprile, ore 18:00) in casa della Mare&Volley Forlì.

Contro la formazione romagnola degli ex Spescha, Rodrigues, Bendi, Mosca e Loglisci la squadra di Luca Moretti proverà a mantenere la terza posizione in classifica con la possibilità, in caso di vittoria contro Forlì e in contemporanea di una sconfitta di Catania in casa di Vibo Valentia, di assicurarsi con una giornata di anticipo il terzo gradino del podio.

Le motivazioni per fare bene ci sono tutte per la squadra marchigiana che arriva da due successi interni contro Mantova e Castellana Grotte nei quali i ragazzi del presidente Serenelli hanno dimostrato grande carattere e determinazione nonostante l’assenza di Christian Dunnes, comunque fin qui ottimamente sostituito dal loretano doc Matteo Paoletti.

Due prestazioni, le ultime messe in campo, dove la forza del gruppo loretano ha prevalso sulle motivazioni avversarie, con la voglia di mantenere il terzo posto che più di ogni altra cosa spinge Durante e compagni a scendere in campo sempre con il coltello tra i denti: “Il nostro obbiettivo è quello di rimanere al terzo posto fino al termine della regular season ed iniziare i play off da terza forza del campionato – commenta lo schiacciatore lettone della Esse-ti Carilo, Janis Peda nelle ultime due partite abbiamo fatto delle ottime prestazioni e nell’ultima gara con Castellana siamo riusciti ad esprimerci meglio dei nostri avversari che arrivavano a Loreto alla ricerca di punti salvezza”.

A due giornate dal termine sul cammino di Peda e soci ci saranno Forlì e Santa Croce, due squadre che, a differenza di Loreto, devono ancora conquistare matematicamente i play off: “Punteremo a fare il miglio risultato possibile a partire da Forlì – continua Janis Peda – affronteremo una squadra forte che come noi è alla ricerca di un posto tra le prime in classifica. Abbiamo comunque tanta voglia di fare bene e di chiudere questa stagione regolare sul terzo gradino del podio”.