Milano: Prima ufficializzazione. Pesaresi e Allianz insieme fino al 2023

MILANO –  Confermata la prima delle nostre quattro anticipazioni dell’Allianz Powervolley Milano. 

Il tabellone di volley mercato 2020/21

In attesa delle ufficializzazioni di Sbertoli, Piano e Kozamernik ecco che il club meneghino comunica ufficialmente il rinnovo del contratto di Nicola Pesaresi fino al 2023. Il libero in maglia numero 18 rimarrà così per altri 3 anni all’ombra della Madonnina, difendendo ancora i colori della città meneghina.

Continua così la storia tra Pesaresi e Powervolley: arrivato a Milano nella stagione 2018-2019, per il libero originario di Loreto questo è il secondo campionato con la società del presidente Lucio Fusaro. Cui seguiranno, appunto, altri tre anni.

Ringrazio il presidente Fusaro e quanti hanno permesso la formalizzazione di questo accordo – commenta Pesaresi –. Sono felice di essere ancora qui: a Milano mi sono trovato bene fin da subito e sono contento di proseguire la mia avventura qui“.

Una storia ancora da scrivere con “il ministro della difesa”, il leader che in questi due anni ha dimostrato le sue qualità in campo e nello spogliatoio.

Milano ha scelto Pesaresi e Pesaresi ha scelto: obiettivi comuni ed ambizioni condivise. “Qui a Milano c’è voglia di far bene e di crescere ancora – prosegue –: in questa stagione siamo finalmente arrivati all’Allianz Cloud, un palazzetto incredibile dove giocare è bellissimo. Questa è una società che è ambiziosa e vuole arrivare in alto: anche io a livello personale ho questi obiettivi ed è bello poterli inseguire insieme“.

Step importanti che passano dal lavoro quotidiano ed anche dalla stagione che l’Allianz Powervolley si sta giocando ad alto livello. “Dobbiamo dimostrare di essere forti e costanti in questa seconda parte di stagione: è necessario continuare a crescere per arrivare a giocarci le partite che contano nel miglior modo possibile».

Ma cosa c’è nel cassetto dei segreti di Pesaresi giocatore? “Mi piacerebbe fare quel passo che stiamo provando a fare tutti insieme – analizza il libero –, sia come squadra sia come società, per diminuire la distanza da quelle che ci precedono. Magari anche attraverso un trofeo: la CEV Challenge Cup è un nostro obiettivo, ma soprattutto vogliamo provare a superare i quarti di finale playoff». Infine una promessa, quotidiana, ai tifosi: «Non mancherà mai la mia voglia di dare il massimo in campo ed in allenamento con la maglia di Milano

Sostieni Volleyball.it