Mizuno Beach Volley Marathon: Un successo consolidato, 2800 squadre, 12000 partecipanti

804
[ngg_images source=”galleries” container_ids=”86″ display_type=”photocrati-nextgen_basic_slideshow” gallery_width=”600″ gallery_height=”400″ cycle_effect=”fade” cycle_interval=”4″ show_thumbnail_link=”0″ thumbnail_link_text=”[Mostra miniature]” slug=”Mizuno” order_by=”sortorder” order_direction=”ASC” returns=”included” maximum_entity_count=”500″]BIBIONE – Che fosse prevedibile superare i numeri dell’anno scorso lo si sapeva e arrivare ad un risultato così sorprendente era auspicabile ma non scontato.

Complici un clima favorevole e decisamente estivo e un’imponente macchina organizzativa, la Mizuno Beach Volley Marathon quest’anno è andata oltre le più rosee aspettative con 2800 squadre iscritte e più di 12.000 sfidanti, confermandosi un evento che oltre ad avere una grande risonanza ha anche un altissimo gradimento tra i giocatori e gli spettatori.

Fin dal mattino di venerdi il Villaggio Internazionale di Bibione  ha accolto il colorato stuolo di iscritti che si sono poi riversati sui campi da gioco, in un’atmosfera di trepida e gioiosa attesa dei primi risultati.

Il mare all’orizzonte e un’esplosione di palloni volanti è la scenografia perfetta per questo grande torneo sportivo che sabato è entrato nel vivo, portando ai seguenti risultati:

1 posto 2×2 femminile coppia Terrel-Strog
2 posto 2×2 femminile coppia Dalmazzo-Fasano (IT)
3 posto 2×2 femminile coppia Arcaini-Cicolari (IT)
4 posto 2×2 femminile coppia Granberg-Wikberg

1 posto 2×2 maschile coppia Ingrosso-Ingrosso (IT)
2 posto 2×2 maschile coppia Casadei-Martini (IT)
3 posto 2×2 maschile coppia Manni-Bonifazi (IT)
4 posto 2×2 maschile coppia Potocnik-Bedrak

E come ogni anno le sorprese non si sono fatte attendere, come la partecipazione al torneo di due sceicchi milionari del Quatar, che però non sono riusciti ad arrivare in finale,  le spettacolari schiacciate di Filippo Lanza, capitano della nazionale di pallavolo che hanno a dir poco incantato il pubblico. A dare poi una vena romantica all’evento sono state quelle squadre che con simpatia hanno approfittato del party in spiaggia per festeggiare l’addio al nubilato o al celibato e dulcis in fundo  la richiesta di matrimonio di deejay Osso alla sua fidanzata durante l’Aperol Spritz Party, sul palco di Radiodeejay, prendendo spunto dalla famosa coppia Fedez-Ferragni. Sabato sera invece a scaldare l’atmosfera sono stati i Tropical Pizza Soundsystem che con gli skratch di deejay Aladyn hanno fatto ballare e saltare  le decine di migliaia di persone presenti alla festa con un percorso musicale tra classici del rock mondiale e ultime hit di successo.

Il tutto si è svolto in totale garanzia di sicurezza e senza intoppi grazie a tutte le forze dell’ordine presenti.
Un particolare ringraziamento va quindi al comando della polizia locale, dei carabinieri, dei vigili del fuoco, della capitaneria di porto di Bibione, alla Croce Rossa Italiana e ovviamente a tutti gli addetti della security.

Al termine della giornata di domenica la finale delle categorie 3×3 maschile e 3×3 femminile ha avuto i seguenti risultati.

1 posto femminile squadra: CI PENSAVAMO
2 posto femminile squadra: TANTO RICEVE LEI
3 posto femminile squadra: TRETETTE BIBIONE
4 posto femminile squadra: BIONDE DENTRO

1 posto maschile squadra; GLI SGRADEVOLI
2 posto maschile squadra: LOSSSS BENNNNNSSSSS
3 posto maschile squadra: GRANPA AND THE CHILDREN
4 posto maschile squadra: BITCOIN FIGA E PIETROACCA 

Quelli del platinum 4×4 misto invece sono i seguenti:
1 posto squadra: AMERICAN SPIRIT
2 posto squadra: CAZZO MENE DELLA FIGA IO MI SEGO
3 posto squadra: LES PAGLETS
4 posto squadra: BITCH VOLLEY MARRION MT

Un arrivederci a settembreee!

Sostieni Volleyball.it