Modena: Giani apre un ritorno decisivo per la classifica. Anderson? “Deve crescere in attacco”

MODENA – Andrea Giani, allenatore di Modena Volley, ha analizzato la gara di domenica con Cisterna e il ciclo di partite durissimo che attende la squadra gialloblù.

“Dal rientro dopo il 26 dicembre siamo rientrati consci che questo girone di ritorno è difficile, dove per andare a vincere determinate partite dobbiamo fare uno step sul nostro sistema di gioco e anche migliorare alcuni aspetti individuali – ha spiegato Andrea Giani Abbiamo giocato 5 gare tra campionato, coppa Italia e Cev, abbiamo fato un buon lavoro. Ora sappiamo che andiamo ad affrontare partite  importanti compresi gli scontri diretti che andranno a decidere la classifica finale. Siamo però consapevoli di quello che dobbiamo fare, stiamo lavorando tanto in palestra, non tanto sulla quantità, ma sulla buona qualità, un po’ il gap è stato limato. Vediamo quanto”.

Arriva la trasferta di Cisterna… “E’ una squadra che gioca, ha messo in difficoltà molti avversari, non sarà di certo una gara facile, l’obiettivo è arrivare più in alto possibile in classifica, senza porci limiti. E’ vero che Civitanova è distante, ma la matematica dice che possiamo ancora prenderla, dobbiamo e possiamo avvicinarci. Il girone d ritorno è fatto di step. Credo che vogliamo arrivare più avanti possibile. Dipende dagli avversari ma anche da noi”.

Come sta Matt Anderson?  “E’ un giocatore che ha delle qualità notevoli, fisiche e tecniche, lui si è concentrato molto sulla ricezione e secondo me è uno dei migliori del campionato, è chiaro che da lui voglio anche un rendimento in attacco perché ha tutto per farlo”.

“E’ consapevole di dover colmare questo gap e stiamo lavorando tanto. Ha fatto un buon avvio di 2020, ma ora bisogna testarci contro squadre di alto livello con sistema di gioco. Deve dimostrare, perché abbiamo bisogno di lui”

 

Sostieni Volleyball.it