Modena: Il Presidente Catia Pedrini, “Non abbiamo paura del futuro per quanto sia difficile il presente”

Catia Pedrini con Ivan Zaytsev
Catia Pedrini con Ivan Zaytsev

MODENA – Assente a Casalecchio di Reno nella semifinale di Del Monte Coppa Italia, forse a mo’ di scaramanzia sperando di ripetere la sequenza di Supercoppa di inizio stagione a Perugia (assente in semifinale, presente e vincente in finale), Catia Pedrini, presidente e proprietario di Modena Volley torna a farsi sentire. 

Un messaggio che riallaccia i fili di presente e futuro.

—-

di Catia Pedrini*

Volentieri torno a far sentire la mia voce.

Volentieri perché è troppo facile prendersi la ribalta solo quando si vince. Un Presidente deve sempre far sentire forte la sua presenza.

Sono qui e sono la prima a soffrire in occasione delle sconfitte. E fortissimo rimane il desiderio di poter festeggiare risultati in linea con la nostra tradizione e con quelle che so essere le nostre possibilità.

Al tempo stesso, non è un indice di debolezza riconoscere i meriti degli avversari.

Noi ci stiamo attrezzando per provare a raggiungere chi sta facendo meglio di noi e lo facciamo nella consapevolezza di dover supplire con l’entusiasmo e la professionalità al gap finanziario. Lo facciamo quotidianamente insieme alla nostra gente e alle tante aziende che hanno creduto e credono nello sforzo che stiamo compiendo. Questo non è solo un progetto di Modena Volley, è un progetto della città di Modena.


Ai tifosi e agli sponsor sarò e saremo sempre grati per il supporto incondizionato, quello che si offre agli amici veri.


Ho piena fiducia nella struttura societaria e nello staff tecnico.


Il timone è saldo, siamo forti e motivati, mai come oggi ne sono profondamente convinta. E sono convinta che ognuno dei nostri giocatori avverta il valore dell’appartenenza.


Penso che difendere la maglia di Modena, sotto rete, sia sempre e comunque un onore. Non è una frase fatta.


La strada che, tutti insieme, stiamo percorrendo non è priva di curve. Lo sapevamo, lo sapevo.


Non abbiamo e non avremo paura del futuro, per quanto complicato possa essere il presente che stiamo vivendo.

Grazie.

*Presidente Modena Volley

 

 

Sostieni Volleyball.it