Modena: Ore decisive per la trattativa Vinci – Pedrini. 1milione e mezzo di euro sul piatto?

3527

MODENA – Su Il Resto del Carlino Modena di oggi, siglato Alessandro Trebbi, si legge di una trattativa per l’acquisto di Modena Volley con una precisa deadline: venerdì 3 giugno. È quella la ‘deadline’ per dirla all’americana, della cessione della società al manager italiano trapiantato negli Stati Uniti Giuseppe Vinci, che ha perfezionato nelle scorse settimane la sua proposta d’acquisto a Catia Pedrini.

Nell’offerta  (1,5 milioni di euro) il manager lombardo di fatto subentrerebbe alla Pedrini al timone della proprietà: non cambierebbero denominazione, ragione sociale e società e quindi con quella cifra Vinci si assicurerebbe tutto, da chi ora è dipendente di Modena Volley (Sartoretti in primis) per arrivare ai giocatori, senza escludere la convenzione che lega la società di pallavolo cittadina alla gestione del PalaPanini.
Un acquisto totale che poi metterebbe Vinci nelle condizioni di poter scegliere quali cambi operare in sede dirigenziale (probabilmente molti), di uffici e ovviamente anche tecnica.
Intanto, come detto, l’attuale presidente sta vagliando altre strade e ha circa una settimana per capire se siano percorribili o meno e decidere eventualmente di rifiutare la proposta di Vinci: nuovi soci che la affianchino o nuovi sponsor internazionali, l’unico comune denominatore è uno solo, la fretta di chiudere.

Di certo 1 milione e mezzo di euro, pare più i debiti di questa stagione a carico del dirigente americano (la Panini ai tempi venne acquistata da Vandelli per una cifra di poco sopra al miliardo di lire), per una società che nelle ultime stagioni ha generato perdite da ripianare a fine di ogni annata non è una offerta di poco conto su cui meditare.
Catia Pedrini coglierà la palla al balzo dopo che per diverse stagioni si è detta pronta a cedere se si fosse fatto avanti qualcuno?

Sostieni Volleyball.it