Modena: Zaytsev che fa? Accetta il taglio del 50% e resta? Intanto il brasiliano Guerra sbarca in Europa

MODENA – Voci contrastanti sui media modenesi in merito alla posizione di Ivan Zaytsev

Sulla Gazzetta di Modena si parla già del dopo Zaytsev: in tre per la maglia dello Zar Vettori, che ha costi elevati e nelle ultime tre stagioni non ha esaltato la società di Trento per rendimento, e Nelli sono i due nomi finiti nel mirino di Sartoretti, l’alternativa è la promozione di Pinali non ceduto così a Ravenna.

Da una parte Ivan Zaytsev pare sempre più destinato a Kemerovo, con l’ipotesi di un ripensamento finale co poche chance che accada visto che l’atleta cerca (giustamente) di vedersi riconosciuto l’ingaggio che aveva ottenuto trasferendosi a Modena e che solo Kemerovo può garantirgli in questo momento storico.

Dall’altra parte su Il Resto del Carlino ci si interroga del perché – vista la differenza sl piatto (proposta di taglio del 50% a Modena, ingaggio intero a Kemerovo, si dice oltre i 500.000€ a stagione) – non sia ancora giunta la parola fine alla trattativa. Trattativa avviata ma ancora senza alcuna firma sul contratto.

Si riporta di come in una intervista ad RSport di Aleksei Verbov, da quest’anno allenatore dei siberiani, si legge infatti che nonostante lo ‘Zar’ sia il primo nome sulla lista, non ci siano ancora certezze sul suo approdo a Kemerovo: “Ricordiamo che dopo la partenza dell’opposto titolare Viktor Poletaev – si legge sul sito – accasatosi allo Zenit San Pietroburgo, il club Kemerovo ha deciso di compensare la perdita con una delle caselle libere per gli stranieri. Con ogni probabilità, il nuovo opposto sarà l’attaccante della Nazionale italiana Ivan Zaytsev. ‘Zaytsev è ancora nella sfera dei nostri interessi – ha dichiarato Verbov – e voglio credere che tutto andrà bene. La prima priorità del nostro mercato è chiudere questa posizione: ma non ci sono dettagli specifici, nulla è stato firmato. Vari giocatori si liberano o si libereranno per la difficile situazione economica in tutto il mondo, penso soprattutto ai campionati d’Italia e di Polonia. Per questo non abbiamo fretta, non vogliamo perdere buone opzioni: il tempo gioca a nostro favore'”.

Insomma, anche dalla Russia arriva la conferma che la proposta di contratto c’è, è già nero su bianco, ma la firma di Zaytsev ancora manca. La domanda che tutti si pongono ora è: perché?

Se davvero il capitano della Leo Shoes non può accettare il taglio imposto da Modena, per sue ben più che legittime esigenze personali, perché non ha ancora firmato col Kuzbass?

Intanto dal Brasile si annuncia l’arrivo in Europa dell’opposto verdeoro Evandro Guerra, 38 anni, Italia o Turchia le possibili destinazioni.

Sostieni Volleyball.it