Modena: Zaytsev, “Il mercato? Ho firmato un triennale da opposto. Queste voci mi fanno ridere”

Ivan Zaytsev

MODENA“Il mercato? In questo periodo si parla sempre di tutto. Ma di cosa parliamo, io con Modena ho firmato un triennale, che dire, mi viene da ridere”. Ivan Zaytsev cancella con una risata i rumors messi in giro ad arte su siti e blog e si blinda in gialloblù, forte del triennale corposo firmato appena una stagione fa. Un refrain che si insegue dopo quello della scorsa stagione a Perugia. Lì però al di là delle frasi di prammatica e di amore per Perugia c’era un contratto in scadenza e un accordo firmato con largo anticipo proprio per Modena. Oggi ci sono ancora due anni di contratto con l’Azimut.

Le ipotesi di una sua uscita anticipata per un passaggio a Milano sono frenate proprio da lui, il capitano degli emiliani, nella conferenza odierna: “Sono molto felice di essere a Modena. Mi tira il culo (dice così, ndr) aver perso troppe partite, ma come è per chiunque. E’ comunque presto dare corpo alle voci che parlano di dover salvare la stagione… Rimedi? Se lo sapessi saremmo campioni del Mondo. Sono meccaniche di squadra che volte vanno, a volte no…”

I favoriti? “Perugia ha già vinto tutto, anche la Champions”.

All’ipotesi di un cambio di ruolo replica: “Mi aspettavo una stagione migliore, fino a questo momento quello che è stato è stato, ora cercherò di tornare ai miei standard. Cambi di ruolo? Io ho firmato un triennale da opposto, non vedo perché dovrei. Sono stato chiamato a fare quello, un triennale da opposto, di che stiamo parlando?”

Sostieni Volleyball.it